Università degli Studi di Trento
Sistema Bibliotecario di Ateneo - Servizio Fac. di Lettere

 

RES NOVAS
 1/2009 (XCIV)
Notiziario (saltuario) di umanesimo digitale

 

-Siti e progetti di interesse di interesse umanistico
-Informazioni ed utilità umanistiche 
-Strumenti, tecniche e suggerimenti per la ricerca

Per ricevere il notiziario in posta elettronica scrivere al curatore inviando il proprio indirizzo email

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°


 
  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SITI  E PROGETTI DI INTERESSE UMANISTICO

 

 

 

EPACT

“Epact is an electronic catalogue of medieval and renaissance scientific instruments from four European museums: the Museum of the History of Science, Oxford, the Istituto e Museo di Storia della Scienza, Florence, the British Museum, London, and the Museum Boerhaave, Leiden. Together, these museums house the finest collections of early scientific instruments in the world.

Epact consists of 520 catalogue entries and a variety of supporting material. All European instruments from the four museums by makers who were active before 1600 have been entered in the catalogue. They include astrolabes, armillary spheres, sundials, quadrants, nocturnals, compendia, surveying instruments, and so on. Examples range from ordinary instruments for everyday use to more extravagant and often lavish pieces destined for the cabinets of princes.

Each instrument in the catalogue is described with the aid of one or more photographs and two levels of text: an overview text providing a short account of the most notable features of the instrument and a detailed text giving more technical and scholarly information. ndimento”.  (cit dal web proprietario: 5/2/09)

http://www.mhs.ox.ac.uk/epact/introduction.php

 

GEORG FRIEDRICH HAENDEL  -  Complete Works

“Georg Friedrich HÄndel (1685 to 1759), the great baroque composer from Halle on Saale, is internationally popular and frequently performed today primarily due to his 30 oratories and more than 40 surviving Italian operas. His immense complete works were represented for the first time according to modern source-critical edition criteria in the famous edition by the musicologist and HÄndel biographer Friedrich Chrysander (1826 to 1901). Chrysander compiled his complete edition of HÄndel on his own, which became his life's work. Between 1858 and 1902 the around 100 volumes were published in the name of the "Deutsche HÄndel Gesellschaft" (German HÄndel Society) which had been founded specially for this purpose. Chrysander was not only in charge of the editorial work and the funding of the edition, but was also responsible for its complete technical production in a special music engraving and printing shop. (Some posthumously published volumes were published by the editor Max Seiffert.) Chrysander's edition, which was for the first time based on a source-critical concept and for which he resorted i. a. to the original conductor's scores, is regarded as a pioneering work for the historical performance practice of baroque music, and still represents the most comprehensive complete edition of HÄndel's works even today. It is special that all oratory scores are provided with a piano excerpt. The edition by Friedrich Chrysanderis is considered as a pioneering work in musicology and is still classified as the most comprehensive collection of HÄndels works.”  (cit dal web proprietario: 9/2/09)

http://daten.digitale-sammlungen.de/~db/ausgaben/uni_ausgabe.html?recherche=ja&ordnung=info&projekt=1193214396&l=en

 

ATLAS FLASH  -  Mappe dinamiche dell’ antichità classica

“This excellent website provides a series of historical, linguistic and mythological maps of the ancient world. The site is divided into the following sections: maps of ancient Italy (from the sixth to the third centuries BC); maps of the Roman world in the republican period; maps of the Roman world in the imperial period; Latin and Romance languages (showing the geographical spread of these languages throughout Europe and under the Roman empire); the return of Odysseus (featuring an interactive map with locations featured in Homer's Odyssey; the accompanying description here is written in Spanish); and the voyages of Aeneas (this section is similar to that on Odysseus' journey). The maps are clearly annotated and easy to understand, and can be used to illustrate the changing boundaries of the territories of Europe at various points in the history of the ancient world. Most of the maps are also available in several languages: English; Catalan; Spanish; Dutch; French; Italian; Galician; and Latin”.  (cit. da Intute   10/2/09).   A cura dell’ Università Autonoma di Barcellona.

http://seneca.uab.cat/sgiralt/atlas/default.htm

 

PLASTERCASTS.ORG

“Plastercasts.org is a website from the Beazley Archive at the University of Oxford. The site makes available online images of the archive's plaster casts of classical sculptures, as well as providing an introduction to various aspects of ancient art and archaeology. The site's two most informative sections are entitled 'Sculpture' and 'Plastercasts'. The first of these is divided into illustrated sections on the following topics: archaic period; classical period; Hellenistic period; architectural sculpture; grave monuments; votive, cult and commemorative monuments; and portraiture. The second provides information on the role of plastercasts, copies and restoration in the diffusion of classical art in modern times, and also includes sections on the making of casts and the history of Oxford's cast collection. The website also provides an extensive illustrated dictionary of key names (places, people, gods and goddesses) and terms which are necessary for an understanding of ancient art. Links are also given to other online resources from the Beazley Archive, and the site provides details of relevant events”.  (cit. da Intute  10/2/09)

http://www.plastercasts.org/index.htm

 

ONLINE CORPUS OF OLD ENGLISH POETRY

“The Online Corpus of Old English Poetry is the work of Dr Murray McGillivray of the University of Calgary. The aim of the project is to make online texts of all extant Anglo-Saxon poems available to students and researchers, with glosses and annotations. The Project began in 2005, and at the time of writing is still a work in progress. Most of the texts made available through the site are taken directly from the Labyrinth online Library at Georgetown University, and appear as plain texts with no glosses. A few of the poems have been glossed, or are in the process of being annotated, including: the Battle of Maldon; Beowulf; Deor; and the Dream of the Rood. The site also describes the project and its aims, as well as providing a 'frequently asked questions' section”  (cit. da Intute  10/2/09)

http://www.oepoetry.ca/

 

FORTUNA VISIVA DI POMPEI - Archivio di immagini e testi dal XVIII al XIX secolo

“Il progetto…nasce sulla scia delle numerose esperienze portate avanti da differenti gruppi di ricerca all'interno della Scuola Normale Superiore di Pisa, volte all'indagine analitica, all'ordinamento sistemico ed alla divulgazione di documentazioni complesse, visive e testuali, mediante una gestione informatica, con la creazione di banche-dati relazionate.

La fortuna visiva di Pompei intende analizzare la percezione del complesso monumentale, archeologico e paesaggistico di Pompei mediante le fonti grafiche ed i testi prodotti a partire dagli anni immediatamente successivi alla sua scoperta, sino alla fine del XIX secolo. Tale percezione che, colta nel suo insieme, definisce di fatto l'identità culturale di Pompei, si scompone in una varietà di aspetti differenti e complementari, determinati dalle modificazioni del gusto nel tempo e dai diversi linguaggi, punti di vista ed interpretazioni degli autori che hanno prodotto documenti di varia tipologia sul più noto museo all'aperto italiano. Il progetto ha concepito un sistema di gestione di basi di dati in grado di interrelare immagini e testi, che riunisce e contemporaneamente esamina nel dettaglio le singole testimonianze, rispettando un criterio quanto più possibile privo di interpretazioni soggettive, contribuendo dunque sia alla ricerca specifica sull'analisi delle fonti considerate, sia alla preservazione, all' ordinamento ed alla divulgazione di materiali rari e di pregio storico, artistico e culturale.”  (cit dal web proprietario: 16/2/09)

Cliccare sopra le immagini per ingrandirle.

http://pompei.sns.it/index_2.asp?Lang=I

 

STACS  - Stylistics, Text Analysis and Cognitive Science

“This project brings together a stylistician and a team of psychologists to examine how people read narrative texts. We are currently conducting an intensive programme of experiments, based on our analysis of stylistic features in narratives (e.g. literary texts, popular fiction, (auto)biography, newspaper stories). This is a new approach since psychologists have previously paid little attention to the style of naturally-occurring texts when designing their experimental materials. The project is already providing fresh insights into the nature of language processing.”  (cit dal web proprietario: 16/2/09)

http://www.gla.ac.uk/departments/englishlanguage/research/researchprojects/stacsproject/

 

IL PORTALE DI GIORDANO BRUNO

“Il portale di Giordano Bruno - frutto della collaborazione di due istituti di ricerca, l'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento di Firenze e Signum, il Centro di ricerche informatiche per le discipline umanistiche della Scuola Normale Superiore di Pisa, entrambi diretti da Michele Ciliberto - è un contenitore che offre un insieme di strumenti per la conoscenza della complessa vicenda biografica e della filosofia del Nolano, sommo interprete della cultura europea in un'età di crisi e di grandi trasformazioni.

Il ricco e multiforme insieme di dati, in aggiornamento continuo, confluenti nelle otto sezioni del portale, fornisce la misura della straordinaria fortuna dell'interesse che, a tutti i livelli, Giordano Bruno continua ancora oggi a suscitare.”  (cit dal web proprietario: 16/2/09)

http://giordanobruno.signum.sns.it/

 

TAPoR  -  Text Analysis Portal for Research

“Text Analysis Portal for Research at the University of Alberta (TAPoR) is a project that aims to collect and make available tools for text analysis. It functions as a portal for a large set of useful computer tools that allow the researcher to visualise and analyse any plain, HMTL or XML text. One important idea is that the portal should provide the user access to these tools without having to download and install software on their own computers. The tools of TAPoR are freely available online. The site is a tad confusing but contains not only the tools but tutorials and instructions for their use and a set of texts that are called recipes and functions as instructions for a wide range of different kinds research methods. This site contains useful and invaluable tools for anyone interested in text analysis, both linguistic and for literature studies.”  (cit dal web proprietario: 16/2/09)

http://tapor.ualberta.ca/

 

 


NOVITÀ nella Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell’antichità classica
Aggiornamento al
19 gennaio 2007
NOVITÀ in 
Reti Medievali
Aggiornamento  al 
30 aprile 2008
Presentazione di Reti Medievali in Power Point (aggiornamento: aprile 2004)

NOVITÀ in  Italianistica Online
Aggiornamento al 
10 gennaio 2009

NOVITÀ nella Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
Aggiornamento al  29 gennaio 2009

NOVITÀ in  SWIF - Sito Web Italiano per la Filosofia
Progetto terminato nel 2008: il sito contiene l' archivio dal 1995


 

inizio


 
 

°°°°°°°°°°°°
°°°°°
 

 

 

INFORMAZIONI ED UTILITA' UMANISTICHE

 

 

ARTPAST - Progetto per la digitalizzazione del patrimonio

Il progetto, a cura della Direzione Generale per l'Innovazione tecnologica e la promozione, intende favorire e promuovere la conoscenza del patrimonio culturale tramite l'applicazione delle più avanzate tecnologie informatiche a scopi di catalogazione, di restauro e di circolazione delle opere d'arte.

“Nell'ambito dell'attività di tutela e valorizzazione del patrimonio svolta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ARTPAST ha come finalità l'approfondimento e la condivisione della conoscenza del patrimonio; l'attività di contrasto verso furti, alienazioni e connessi tentativi di esportazione illegale; il recupero delle informazioni necessarie per impostare al meglio interventi di restauro futuri e documentare quelli effettuati.”  (cit dal web proprietario: 5/2/09) 

http://www.artpast.org/

 

DigItaliaWeb  - Rivista del digitale nei beni culturali

"DigItalia, rivista del digitale nei beni culturali, edita dall' ICCU, intende contribuire a colmare un vuoto nel campo dell’editoria periodica specializzata in Italia, individuando quale obiettivo primario lo studio ed il dibattito critico sulle tematiche relative all’applicazione delle tecnologie digitali alle varie tipologie del patrimonio culturale.
I fascicoli di DigItalia sono disponibili online sei mesi dopo la loro pubblicazione a stampa. Si possono scaricare sia il fascicolo completo, sia i singoli articoli, tramite il "sommario cliccabile". I documenti sono in formato pdf."  (cit dal web proprietario: 5/2/09)

E'  possibile ricevere una newsletter per email..

http://digitalia.sbn.it/genera.jsp

 

Cibera

Strumento per risorse iberistiche che ricerca in:  cataloghi di biblioteche specializzate, banche dati, periodici, testi digitalizzati, bibliografie. Promosso dall’ Ibero-American Institute Berlin, dall’ Institute for Latin American Studies di Amburgo e dalla Bremen State and University Library.

Offre anche alcuni feeds, un blog e un collegamento ad un motore di ricerca.

http://www.cibera.de/en/index.html

 

Bibliografia romana

“La Bibliografia romana on line segnala i documenti riguardanti Roma dal Medioevo ai nostri giorni, pubblicati a partire dal 1999. Il progetto è nato nel 1994 dalla cooperazione tra istituzioni scientifiche e culturali con sede in Roma ed ha già prodotto una bibliografia retrospettiva, in versione cartacea e in CD-Rom, contenente 10011 notizie bibliografiche: Bibliografia romana 1989-1998, Città di Castello, Edimond, 2004.

La versione on line, che costituisce la prosecuzione di questo progetto, sarà integrata in tempi brevi con l’inserimento delle notizie bibliografiche contenute nel volume a stampa. I documenti segnalati (monografie, articoli, contributi in opere poligrafiche) sono individuati attraverso la ricerca nei cataloghi degli istituti partecipanti, lo spoglio di pubblicazioni periodiche e di opere poligrafiche, l’interrogazione di banche dati bibliografiche generali e specializzate.”  (cit dal web proprietario: 5/2/09)

A cura del CROMA, Centro di Ateneo per lo studio di Roma - Università degli studi Roma Tre

http://host.uniroma3.it/progetti/bibliografiaromana/index.htm

 

DidactiRed

DidactiRed es una sección semanal del CVC (Centro Virtual Cervantes dell’ Instituto Cervantes) en la que se publican actividades dirigidas a profesores de español. En la segunda etapa del proyecto, que iniciamos en febrero de 2004, además de las actividades para el aula, se ofrecen actividades de reflexión para el profesor y técnicas para mejorar la práctica docente. Todas las actividades se recogen y están clasificadas en Didactiteca, el archivo de esta sección”  (cit dal web proprietario: 5/2/09)

http://cvc.cervantes.es/AULA/didactired/

 

Electronic Introduction to Old English

“The Electronic Introduction to Old English is an online edition of the book by Peter S. Baker of the University of Virgina. The aim of the online resource is to promote interest in Old English by making information about the language widely available. The site invites readers' comments and suggestions, with the promise that any subsequent corrections will appear in the online version, and at a later date, in the printed edition. The website is divided into chapters, including: 'The Anglo-Saxons and their language'; 'The Grammar of Old English Poetry'; and 'Reading Old English Manuscripts', as well as chapters on: pronunciation; word order; basic grammar; nouns; cases; adjectives; and verbs. The chapters are preceded by an introduction to the electronic edition of the work, and details relating to system requirements and accessibility. Appendices to the main work include a bibliography and suggested further reading. This resource would be of use to English and history students wishing to read Anglo-Saxon poems and documents in their original language”.  (cit. da Intute  10/2/09)

http://www.wmich.edu/medieval/resources/IOE/

 

Episcopus  -  Society for the Study of Episcopal Power and Culture in the Middle Ages

“Established in 2004, Episcopus is an interdisciplinary, scholarly society devoted to fostering the exchange of information and research about the medieval episcopate and secular clergy. This site exists to put us in touch with one another, to publish translated texts concerning medieval bishops for use by students and scholars, and to announce upcoming academic conferences of potential interest to members. We charge no dues or fees, and invite you to add your name to the directory and contribute information to the pages devoted to member publications, texts, and news. We will be updating the information here regularly, and invite members to check the accuracy of our directory information.”  (cit dal web proprietario: 11/2/09)

http://www.episcopus.org/

 

L’officina della storia  -  Rivista on line di storia del tempo presente

“…La nostra attenzione andrà al “fare” e al “comunicare “ la storia del cosiddetto “tempo presente”, vale a dire di tutto quanto, del passato, influenza ai vari livelli la nostra vita nello spazio pubblico. In questo senso, le riviste di storia e quelle online in particolare, possono avere un ruolo significativo. Negli ultimi anni il panorama delle riviste di storia contemporanea è andato sensibilmente cambiando. Accanto alle riviste professionali, in virtù delle opportunità offerte dalle nuove frontiere informatiche, si è delineato un innovativo panorama di riviste online, con ulteriori spinte a ripensare i linguaggi del “fare storia”.

La nostra rivista non vuole esprimere, come un tempo, un indirizzo di scuola o privilegiare un progetto ideologico-culturale; vorremmo contribuire invece a ripensare e meglio definire il terreno proprio dello studioso di storia, la sua “cassetta degli strumenti”, il senso rigoroso e creativo del “fare storia”. Di qui un titolo che allude al lavoro del “laboratorio” artigianale, laddove si costruiva un sapere e si tramandava di generazione in generazione, non disperdendo patrimoni e tradizioni. Vogliamo però fare i conti con la società della comunicazione di massa, sul piano sia del mezzo sia del linguaggio. Ecco allora la rivista online.”  (cit dal web proprietario: 12/2/09)

http://www.officinadellastoria.info/

 

History Podcasts

Repertorio di podcast riguardanti argomenti storici. La maggior parte possono essere scaricati o ascoltati liberamente sul computer o mediante Ipod: alcuni  (pochi) richiedono una sottoscrizione e un pagamento. Quasi tutti sono sono in formato MP3.  Di ciascuno viene offerta una breve descrizione.

http://historicalpodcasts.googlepages.com/

 

Compitum

Associazione scientifica e culturale per la diffusione e promozione di attività di ricerca riguardanti l’ antichità romana e la latinità. Fornisce informazioni su eventi scientifici (colloqui, seminari etc.), su novità editoriali e pubblicazioni, su attività di ricerca.

Presenta risorse sulla civiltà romana (bibliografie, siti internet etc.) e pubblica annunci e comunicati. Promuove anche attività scientifiche dirette.

Consente di ricevere un notiziario via email e di sottoscrivere alcuni feed RSS.

http://www.compitum.fr/


 


 

inizio

 

 

 

 

Strumenti, tecniche e suggerimenti per la ricerca

 

 

Flickr

E' un formidabile strumento di ricerca per immagini di tutti i tipi: non è però un motore di ricerca, ma un wiki, cioè un sito alimentato liberamente da tutti coloro che desiderano contribuire (tipo Wikipedia, per intenderci). Contiene sia immagini personali che professionali e tecniche;  è anche un' ottima risorsa per il reperimento di immagini d' arte.

Consente di ricercare applicando automaticamente l' operatore AND per combinare più termini e, in ricerca avanzata, anche di adoperare ulteriori limitazioni.

http://www.flickr.com/

 

inizio



***************************
A cura di Carlo Favale
Internet per gli Umanisti 
   http://portale.unitn.it/biblio/lett/iu.htm

 

 

Nota:
1-Il presente notiziario ha lo scopo di fornire indicazioni  per la ricerca online in ambito di discipline umanistiche e di strumenti utili per la medesima. Il sito è costruito in base agli interessi culturali gravitanti intorno alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Trento, tenendo tuttavia presenti  anche ambiti più ampi e generali.
2-È tassativamente esclusa qualsiasi intenzione di pubblicità palese od occulta: l'indicazione di eventuali siti commerciali tiene conto unicamente dei contenuti atti a soddisfare il punto precedente senza alcun riferimento alla parte commerciale dei siti in oggetto.