Università degli Studi di Trento
Sistema Bibliotecario di Ateneo - Servizio Fac. di Lettere

 

RES NOVAS
 6/2005 (LXXXIV)
Notiziario (saltuario) di umanesimo digitale

-Siti di interesse umanistico
-Varia
-Info  (comprese: nuove accessioni)
-Risorse elettroniche   (cdrom e abbonamenti online)
-Arretrati

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°


 
  

 

 

 

SITI DI INTERESSE UMANISTICO

 


BEARERS OF MEANING - The Ottilia Buerger Collection of Ancient and Byzantine Coins

 

http://www.lawrence.edu/dept/art/buerger/intro/contents.html

 

"The main function of this website is to display the catalogue of ancient and Byzantine coins from Ottilia Buerger's collection which is exhibited at Lawrence University. The numismatic catalogue features 147 coins in total, dating from the fifth century BC to the tenth century AD, and these are arranged in the following categories: the Greek city-states, their colonies and neighbours; the Hellenistic age; the Roman world; and the Byzantine empire. Each entry features a clear image of the obverse and reverse of the coin, a date, details of the image and inscription, and text giving an interpretation and historical background. Aside from the catalogue the site also features several articles on aspects of ancient coinage, including: the production of ancient coins; Greek coinage and the polis; Hellenistic coin portraits; Roman coins and Roman history; and the development of the Byzantine solidus. A glossary of key terms is also included."  (cit. da  Humbul  8/9/2005)

 

-------------------------

 

CORPUS DEL ESPAÑOL

 

http://www.corpusdelespanol.org/

 

"This 100 million word corpus of Spanish texts has been funded by the NEH and has been created by Prof. Mark Davies of Brigham Young University. In addition to being very fast, the search engine allows a wider range of searches than almost any other large corpus in existence. Please select a topic to the left for more help...
...The unique aspect of the corpus is its use of several relational databases that contain a wide range of annotation, and whose interaction gives the corpus its powerful and quick search engine.
The central database contains more than 45,000,000 records containing all of the unique 1, 2, and 3-word sequences in the entire corpus, along with their frequency in each century and in each register of Modern Spanish.   This database is linked to other databases containing information on part of speech and lemma.  These are in turn linked to other databases (which are in principle essentially unlimited) that contain any number of other annotation schemes -- synonyms, etymologies, etc.
Because each of the columns of each table is indexed (the principle ones being clustered indexes), the database can be queried very quickly -- usually just a few seconds for even the most complicated queries.  As far as I am aware, this is the only large corpus of any language that employs such a database architecture.
The corpus contains 100 million words of text:
-20 million from the 1200s-1400s
-40 million from the 1500s-1700s
-40 million from the 1800s-1900s.
-The 20,000,000 words from the 1900s are divided equally among literature, oral texts, and newspapers/encyclopedias." (cit. dal web propr. 12/9/05)

 

-------------------------

 

TLIO - Tesoro della Lingua Italiana delle Origini

 

http://tlio.ovi.cnr.it/TLIO/index.html

 

"È pubblicato qui in corso di redazione il Tesoro della Lingua Italiana delle Origini (TLIO), prima sezione cronologica del vocabolario storico italiano. Una selezione delle stesse voci viene stampata nel Bollettino dell'OVI  (Opera del Vocabolario Italiano); la versione in rete può essere aggiornata rispetto alla versione a stampa. Nuove voci vengono aggiunte periodicamente, col procedere della redazione. Alla fine del 2004 è stato raggiunto un totale di circa 13.000 voci (erano circa 1000 alla fine del 1998).
La redazione non procede in forma strettamente alfabetica, perciò nuove voci saranno intercalate fra quelle già presenti. Sono però quasi complete A- e B- e relativamente avanzate C- e D-. Il lemmario si costituisce dall'esame del corpus all'atto della redazione, ed è perciò sempre aperto. Per maggiori precisazioni è possibile consultare il database della redazione, tenendo conto che, pur essendo aperto al pubblico, è uno strumento di lavoro interno. Da un esame molto approssimativo della banca dati si può comunque valutare che il TLIO sia ormai oltre un quarto del totale.
Il TLIO si basa sul corpus testuale dell'italiano antico dell'OVI, di cui è possibile la consultazione integrale tramite ItalNet." (cit. dal web propr. 13/9/05)

 

-------------------------

 

PETRONIAN SOCIETY ANCIENT NOVEL PAGE

 

http://www.chss.montclair.edu/classics/petron/PSNNOVEL.HTML

 

"This is the website of the Petronian Society, which is devoted to the study and appreciation of the ancient novel; the genre flourished from the second century AD onwards. Previous issues of the Society's newsletter (dating back to 1970) can be found online here; this includes articles relating to the ancient novel, notices of recently published books/papers, and information about relevant conferences. As well as the newsletter, the site offers resources for the study of Greek and Latin novels, including detailed plot summaries of various works. These include: Chariton's Chaereas and Callirhoe; Heliodorus' Ethiopian Story; Xenophon of Ephesus' Ephesian Romance; Longus' Daphnis and Chloe; Achilles Tatius' Leucippe and Cleitophon; and the anonymous Apollonius, King of Tyre. There is also an extensive bibliography of secondary works. Whilst this is vast, it is arranged only alphabetically without division into subheadings or annotation, which may make it difficult to use. It is, however, searchable by keyword. A list of useful websites is also provided."  (cit. da  Humbul  20/9/2005)

 

-------------------------
 

CORPUS THOMISTICUM

 

http://www.corpusthomisticum.org/index.html

 

"Il progetto Corpus Thomisticum vuole mettere a disposizione dei ricercatori un insieme di strumenti per lo studio di Tommaso d'Aquino, accessibile gratuitamente attraverso Internet. È formato da 5 parti:
-Una edizione integrale dell'opera omnia di S. Tommaso, conforme, possibilmente, ai migliori testi critici.
-Il catalogo bibliografico di tutti i lavori apparsi dal secolo XIII fino ai giorni nostri, su S. Tommaso e sui suoi insegnamenti.
-L'indice dei principali strumenti di ricerca tomista esistenti e l'edizione dei più importanti.
-Un sistema di gestione di data-base, capace di trovare, riunire e ordinare parole, frasi, citazioni, correlazioni e dati statistici.
-L'edizione digitale dei manoscritti principali delle opere di San Tommaso.
Il latino è la lingua principale del Corpus Thomisticum, poichè se leggi le opere di Tommaso come sono veramente, certamente conosci la sua lingua. Ma, poichè non mancano coloro che cercano solamente qualche argomento in particolare, e non conoscono le bellezze del latino, offriremo anche delle versioni ridotte nelle lingue oggi più usate." (cit. dal web propr. 17/10/05)

 

-------------------------

 

MANOSCRITTI IN RETE

 

http://www.bncf.firenze.sbn.it/Bib_digitale/Manoscritti/home.html

 

La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze ha predisposto un sistema sperimentale per la consultazione in rete di alcuni manoscritti appartenenti ai fondi storici della biblioteca: Magliabechiano, Palatino, Banco Rari, Rari, Nazionale, Cappugi. Riproduzioni ad alta definizione.


-------------------------

 

THE ELECTRONIC GROSSETESTE

 

http://www.grosseteste.com/

 

"The Electronic Grosseteste is a freely accessible, web-based project that supports advanced research in the life and works of Robert Grosseteste specifically, and in medieval studies generally. Since its inception in 1998, The Electronic Grosseteste has had three aims: (I) to provide electronic resources for research in the writings of Grosseteste, as well as the intellectual and cultural history of the thirteenth century; (II) to provide global access to texts that are currently out of print and in public domain; and (III) to provide a searchable database of published texts (which are not part of any other searchable database) which can facilitate the creation of editorial apparatus, support text-based research in a number of disciplines, and even provide opportunities for linguistic analysis of medieval Latin texts. To date, the project has produced a searchable bibliography (updated to 2003), electronic versions of Grosseteste's writings in public domain, and the digitization of texts still under copyright. The last two components are also searchable (although the site's search engine is still under development)." (cit. dal web propr. 20/10/05)

 

-------------------------

 

IMMI - Index of Medieval Medical Images

 

http://www.library.ucla.edu/biomed/his/immi/


"The Index of Medieval Medical Images project began in 1988 and aimed to describe and index the content of all medieval manuscript images (up to the year 1500) with medical components held in North American collections. The goal of this 2001 pilot project was to make a substantial sample of the images and descriptions available via a searchable database on the Web...509 images from 13 manuscripts owned by 6 institutions and to make them available on the Web with their respective cataloging...For the most part there is one image per record. We digitized slides acquired by the original team which were used to do the cataloging. Since there were missing images, we acquired those from the respective institutions. Each image was digitized and an "ownership statement" in the form of a "gif" was affixed to each image." (cit. dal web propr. 20/10/05)

 

-------------------------

 

MEDIEVAL TECHNOLOGY PAGES

 

http://scholar.chem.nyu.edu/tekpages/Technology.html

 

"The Medieval Technology Pages are an attempt to provide accurate, referenced information on technological innovation and related subjects in western Europe during the Middle Ages. There are several ways to access this information. The most direct method is through the Subject Index which provides direct access to all the technology pages. Many of the articles are also present in a historical Timeline. And material can be found by examining the References which back-reference all articles through the sources used." (cit. dal web propr. 20/10/05)

 

-------------------------

 

OSTIA -  Harbour of Ancient Rome

 

http://www.ostia-antica.org/


"Ricchissimo sito dedicato ad Ostia e a Portus. Il sommario rimanda alle sezioni: What's New; Short Introduction; Further Reading, con articoli on line sulla storia di Ostia antica. Topographical Dictionary, appunto un dizionario topografico, accompagnato da splendide immagini, dei monumenti di Ostia...Graffiti, un'interessante collezione di graffiti ostiensi, con foto e trascrizioni dei testi. Bibliography, un repertorio bibliografico ricercabile per parole chiave, per nome dell'autore e per anno di edizione del contributo. Plans and Indexes, con diverse mappe a colori del sito archeologico e un indice topografico degli edifici, in ordine di regiones nelle quali la città antica era suddivisa. Ostia colloquia, informazioni sui convegni biennali. Internet Group Ostia, informazioni sul team che ha realizzato il sito. The Mailing List, informazioni su come sottoscrivere il gruppo di discussione collegato al sito web. Selected Links  (cit. dalla Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell'antichità classica   20/10/05)

 

-------------------------

 

EUROPEAN PREHISTORIC ART  (EuroPreArt)

 

http://www.europreart.net/

 

"EuroPreArt aims to establish a lasting data-base of European prehistoric art documentation, to launch the base of an European institutional network devoted to this domain, and to contribute to the awareness of the diversity and richness of European Prehistoric Art, as one of the oldest artistic expression of Humankind. It will improve methodologies on techniques of inventory, storing data, interdisciplinarity, networking and accessibility/diffusion, namely using new information technologies. The project will focus on selected clusters, from rock art to mobile art, from Palaeolithic to the Iron Age, from old stored records to modern field work studies. The project intends to create a model, introduce textual and image data, publish a guide of good conduct and present the results to the wider public on this web-site, open to other contributions." (cit. dal web propr. 20/10/05)

 

-------------------------

 




 

inizio

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°
 
 

 

 

 

VARIA

 

OTA - Oxford Text Archive
"Founded in 1976 by Lou Burnard, The Oxford Text Archive has over twenty years experience of serving the research and teaching needs of electronic text users within the scholarly community. We have witnessed and encouraged the widespread acceptance of digital resources within academia. Formerly the preserve of small research-oriented groups of specialists, electronic text is now the common currency of academics. Our experience uniquely qualifies us to meet the challenges posed by the latest digital resources, and the demands and expectations of the new generation of teachers and researchers...
...The Oxford Text Archive holds several thousand electronic texts and linguistic corpora, in a variety of languages. Its holdings include electronic editions of works by individual authors, standard reference works such as the Bible and mono-/bilingual dictionaries, and a range of language corpora. The Oxford Text Archive does not produce digital resources, and we rely upon deposits from the wider community as the primary source of high-quality materials." (cit. dal web propr. 12/9/05)
http://ota.ahds.ac.uk/

 

THE ALCHEMY WEB SITE
"Over 100 megabytes online of information on alchemy in all its facets. Divided into over 1300 sections and providing tens of thousands of pages of text, over 2000 images, over 200 complete alchemical texts, extensive bibliographical material on the printed books and manuscripts, numerous articles, introductory and general reference material on alchemy. This site is organised by Adam McLean, the well known authority on alchemical texts and symbolism, author and publisher of over 40 books on alchemical and Hermetic ideas.
Alchemy is a complex subject with many different interconnected aspects. Many people still only think of the quest of the philosophers' stone to change base metals into gold. On this web site you will be able to explore the riches of alchemical texts, some of which are wonderful works of allegorical literature, delve into its amazing, beautiful and enigmatic symbolism, and ponder its underlying hermetic philosophy, which holds a picture of the interconnection of the Macrocosm and Microcosm." (cit. dal web propr. 13/9/05)
http://levity.com/alchemy/

 

COMPARA
"This corpus is based on an open-ended collection of Portuguese-English and English-Portuguese source texts and translations. You can use COMPARA to find out how words and expressions have been translated from Portuguese into English and from English into Portuguese.
COMPARA is an open-ended corpus and aims to incorporate a growing number os source texts and translations. So far, all efforts have been directed towards assembling an initial corpus of published fiction. In the future, COMPARA is to be expanded so as to include other genres as well. COMPARA has permission to include extracts of contemporary and non-contemporary fiction by native authors and translators from Angola, Brazil, Mozambique, Portugal, South Africa, the United Kingdom and the United States for 62 different Portuguese-English text pairs, many of which are already fully searchable. Details of the current composition of the corpus can be obtained from the Corpus contents page.
COMPARA can be used to study translation and automatically compare and contrast English and Portuguese.
Language researchers can use COMPARA study translation and to compare and contrast countless different features of English and Portuguese. A translator or student of translation might find COMPARA useful to discover how different words and expressions have been translated in the past. A translation teacher might want to use COMPARA in the classroom, to tackle specific difficulties of Portuguese-English translation. Portuguese learners of English and English learners of Portuguese can use COMPARA to see how similar meanings have been expressed in the two languages. Language teachers can use COMPARA to create teaching materials for their students." (cit. dal web propr. 20/9/05)
http://www.linguateca.pt/COMPARA/
 
CATALOGO ON LINE EDIZIONI ITALIANE E STRANIERE sec. XVI

"Il catalogo on-line descrive, in forma di short-title, le edizioni italiane e straniere del sec. XVI possedute dalla Biblioteca Angelica. Il censimento, iniziato negli anni '90 ed effettuato "libro in mano", ha portato alla catalogazione di 17.645 esemplari...Il catalogo on-line permette, come è noto, il reperimento, in forma rapida e precisa, dell'opera attraverso molteplici modalità d'accesso: tutti i termini, almeno un termine, inizio frase, frase. I campi interrogabili sono:
- Autore principale, secondario, alternativo
- Titolo
- Titolo uniforme
- Editore, tipografo, luogo, anno di stampa
- Paese di pubblicazione e, per l'Italia, anche regione
- Possessore (limitatamente ai più importanti fondi costitutivi della Biblioteca)
- Repertori
E' previsto l'ampliamento delle informazioni relative alle singole notizie, quali, ad esempio, l'area della collazione, la marca editoriale, etc. Il catalogo è in continuo aggiornamento." (cit. dal web propr. 29/9/05)

http://www.biblioangelica.it/cinquecentine/ricerca/ 

 

ENCICLOPEDIA DEL CRISTIANESIMO

"Strumenti e risorse per comprendere a fondo uno dei capisaldi della cultura occidentale. Un'opera per credenti e non credenti, elaborata da una prospettiva cattolica, che esamina il Cristianesimo in tutti i suoi aspetti: la fede, le tradizioni religiose e liturgiche, i suoi fondamenti storici, il vissuto popolare, i protagonisti di una storia millenaria, la dottrina e i testi.
Oltre 1.200 voci enciclopediche per conoscere tutte le confessioni e i movimenti della cristianità.
" (cit. dal web propr. 4/10/05)

http://www.sapere.it/tca/MainApp?srvc=dcmnt&url=/tc/storia/Sommario_Cristianesimo.jsp

 

DIGITAL MORPHOLOGY

"This is the website of Digital Morphology, a National Science Foundation Library at the University of Texas at Austin providing access to HRCT data on over 100 species of plants and animals. High-resolution X-ray computed tomographic (HRCT) scanning is an industrial refinement of conventional medical diagnostic CAT scanning. This archive presents samples of the vertebrate skull, which have been surveyed from fossils to embryos and adults of living species. The library website offers a variety of resources, including slice-by-slice animations and Java applets of complete data volumes and animated volumetric and 3D surface renderings, plus an introduction (written by a "world expert"), references, links, and archival museum metadata for each specimen."  (cit. da  Humbul  5/10/2005)

Evidenziati:  Dinosaurs, Pterosaurs and Their Extinct Relatives  e  Mammals and Their Extinct Relatives.

http://www.digimorph.org/index.phtml

 

THE PÉREZ GALDÓS EDITIONS PROJECT

"...The Pérez Galdós Editions project was established in April 1996 by the Sheffield University Department of Hispanic Studies within the University's Humanities Research Institute. At its core is the Institutional Fellowship funded by the British Academy and supported by the Humanities Research Institute's wide experience in the electronic processing of major bodies of text.
The aim of the project is two-fold: to produce hard-copy texts (or 'editions'), reliably founded on manuscripts and early editions, with a critical apparatus full enough to justify their use as a scholarly standard; and to publish the texts in an electronic form (or 'package'), incorporating full textual apparatus, various indexes and concordances, including recurring characters, locations and temporal references, and an array of relevant historical background matter. The specific four-year undertaking to which the Fellowship is linked is concerned with the four novels centred on the Madrid moneylender Francisco Torquemada, Torquemada en la hoguera, Torquemada en la Cruz, Torquemada en el purgatorio, and Torquemada y San Pedro.
" (cit. dal web propr. 5/10/05)
http://www.shef.ac.uk/gep/


CARTOGRAFIA STORICA

Ecco alcuni siti specializzati in cartografia storica contenenti materiali bibliografici, testuali, digitalizzati e links.

Oddens’ Bookmarks  il piu' corposo sito dedicato alla cartografia in tutti i suoi aspetti: nella pagina "Maps and Atlases - Old" ha ben 3251 links.
AWMC  (Ancient World Mapping Center) offre una serie di risorse utili per l'insegnamento ivi comprese numerose carte scaricabili in formato PDF o JPEG (high, medium, low). Oltre a ciò raccoglie moltissimi links pregnanti ricercabili per puntatore alfabetico, per scorrimento, con motore interno e per temi.

Atlas et cartes historiques  non contiene propri materiali, ma rinvia ad altri siti qualificati dandone una breve descrizione.

Cartografia e Atlanti storici  fa lo stesso offrendo una descrizione un poco più ampia.

GeoWeb è il servizio della Biblioteca Nazionale Marciana dedicato alla consultazione on line dei materiali cartografici e grafici antichi conservati in Biblioteca.
Historische Karten von Bayern   370 carte e mappe storiche  dalla Bavarian Regional Library Online

Ortsblätter des 19. Jahrhunderts     2400 mappe e carte dalla  Bayerische Landesbibliothek

Forma Urbis Romae    pianta del Lanciani
Forma Urbis Romae   Stanford project
Formitaliae     progetti in corso: Tabula Imperii Romani,  Formae Italiae, Città antiche in Italia

Roman Atlas   collezione di 190 carte relative al mondo romano

Tabula Peutingeriana  contiene 3 versioni: manuscripti segmentorum I, VII (ca. 1200), facsimile Marci Velseri, segmentum VI (1598), Conradi Milleri facsimile totum (1887). Ad alta definizione.
 

POWA - Paradigm Online Writing Assistant
"Paradigm is an interactive, menu-driven, online writer's guide and handbook written in HTML and distributed freely over the WWW. It uses hypertext structure to create a web of links and text frames that you can navigate quickly and easily by clicking your desired choice.
Paradigm is intended to be useful for all writers, from inexperienced to advanced. To get the most from the website, take time to explore its components. Choose a topic that interests you, read the discussion, do an activity, move to another topic. Sense how the topics relate to your own needs and interests. Some writers, for instance, will want to practice Editing, while others will be more interested in Discovering ideas." (cit. dal web propr. 17/10/05)
http://www.powa.org/

 

ORBIS LATINUS
È la versione online del dizionario dei toponimi latini di Dr. J. G. Th. Graesse (1909).  Nella pagina si trovano anche i links al Latin Place Names a cura del Bibliographic Standards Committee, Rare Books and Manuscripts Section, dell' Association of College and Research Libraries (ACRL) ed al Names of printing towns a cura del Cathedral Libraries Catalogue (CLC)
http://www.columbia.edu/acis/ets/Graesse/contents.html

 

ANNALI DELL'ISTRUZIONE

In questo sito si trovano sia la rivista "Annali dell'istruzione" sia i "Quaderni degli Annali dell'istruzione". E' possibile consultare in linea il contenuto, scaricarlo e stamparlo (formato PDF). Le Monnier ha messo  finora online la rivista dal 1978 al 2000 e i Quaderni fino al 2004.

http://www.annaliistruzione.it/index.htm

 

LA STORIA

Sito commerciale della Paravia Bruno Mondadori Editori che offre, gratuitamente previa registrazione, una serie di interessanti ed utili risorse per l'apprendimento e l'insegnamento della storia. Da evidenziare una collezione di 170 carte e mappe storiche di varia tipologia; 4 dizionari che trattano in modo non schematico i seguenti argomenti: Storia Antica e Medioevale, Storia Moderna e Contemporanea, Storiografia ed educazione civica (Dizionario del Cittadino).

Vi si trova inoltre una serie di "link ai siti più significativi e completi nel panorama del web su temi storici e storiografici ordinati cronologicamente e suddivisi per argomenti".
http://www.pbmstoria.it/chisiamo.php


 


NOVITÀ nella Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell’antichità classica
Aggiornamento al 13 ottobre 2005

NOVITÀ in  Reti Medievali
Aggiornamento  al  10 settembre 2005
Presentazione di Reti Medievali in Power Point (aggiornamento: aprile 2004)

NOVITÀ in  Italianistica Online
Aggiornamento al  16 ottobre 2005

NOVITÀ nella Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
Aggiornamento al 20 ottobre 2005

NOVITÀ in  SWIF - Sito Web Italiano per la Filosofia
Aggiornamento al 18 ottobre 2005
 

inizio


 
 

°°°°°°°°°°°°
°°°°°
 

 

 

 

INFO

 

CNVSU - Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario
"Il Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario è un organo istituzionale del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica con il compito di: fissare i criteri generali per la valutazione delle attività delle università; predisporre una relazione annuale sulla valutazione del sistema universitario; promuovere la sperimentazione, l'applicazione e la diffusione di metodologie e pratiche di valutazione; determinare la natura delle informazioni e dei dati che i nuclei di valutazione degli atenei sono tenuti a comunicare; attuare un programma annuale di valutazioni esterne delle università o di singole strutture didattiche; effettuare valutazioni tecniche su proposte di nuove istituzioni universitarie statali e non statali in vista dell'autorizzazione al rilascio di titoli aventi valore legale; predisporre rapporti sullo stato di attuazione e sui risultati della programmazione; predisporre studi e documentazione sullo stato dell'istruzione universitaria, sull'attuazione del diritto allo studio e sugli accessi ai corsi di studio universitari; predisporre studi e documentazione per la definizione dei criteri di riparto della quota di riequilibrio del fondo per il finanziamento ordinario delle università; svolgere per il Ministro attività consultive, istruttorie, di valutazione, di definizione di standard, di parametri e di normativa tecnica, anche in relazione alle distinte attività delle università, nonché ai progetti e alle proposte presentate dalle medesime. Il Comitato è un organo indipendente che interagisce autonomamente con le università e il Ministero, dispone di una segreteria tecnico - amministrativa, di un apposito capitolo di spesa nel bilancio del Ministero e può affidare a gruppi di esperti, enti o società specializzate lo svolgimento di ricerche e studi." (cit. dal web propr. 12/9/05)
http://www.cnvsu.it/

 

Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
"L’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria fu fondato il 30 ottobre 1954...Firenze fu scelta come sede sociale del nuovo sodalizio perché in questa città, nel 1912, era stata fondata la prima istituzione italiana per lo studio della più antica umanità, il Comitato per le Ricerche di Paleontologia Umana in Italia, che aveva dato grande impulso alle ricerche sull’uomo fossile.
L’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria si costituì come federazione di Istituti scientifici, con lo scopo di coordinare, favorire ed intensificare l’attività scientifica degli istituti ed enti universitari ed extrauniversitari specializzati nello studio delle civiltà preistoriche e protostoriche. La necessità di una tale istituzione era particolarmente sentita in Italia, per la mancanza di un organismo stabile in grado di assicurare la collaborazione e la interdisciplinarietà fra Enti di ricerca e studiosi operanti con metodi diversi, o in campi circoscritti a determinati periodi della Preistoria e della Protostoria. L’Istituto si proponeva quindi come centro di scambi e attività, affinché le varie discipline unissero i loro sforzi nel comune interesse della conoscenza della più antica storia dell’uomo." (cit. dal web propr. 13/9/05)
http://www.iipp.it/

 

APICES - Association Paléographique International Culture Écriture Société
"APICES is open to everyone who is interested in the scholarly study of: the history of writing (ancient and medieval scripts), books and documents, both in their physical aspects and in their contents the persons and institutions connected with making, using and keeping them.
Although the domain concerned with Latin script is the predominant one, scholars working in other periods and cultural areas (especially the Mediterranean) are also welcome. The study of manuscripts will not be dissociated from other close areas of interest: in particular the beginning of the printing press, where the incunable tries to mechanise the work of the scribes; but also inscriptions on various supports, which constitute important evidence to the role played by writing among the Ancient and Medieval civilisations." (cit. dal web propr. 13/9/05)
Sito anche in francese.
http://www.irht.cnrs.fr/cipl/apices.htm

 

Society for Medieval Feminist Scholarship
"The Society for Medieval Feminist Scholarship promotes the study of the Middle Ages and the Renaissance from the perspectives of gender studies, women's studies, and feminist studies. It actively supports scholarly interchange across the disciplines and at all levels of higher education in the North America and abroad. The new institutional home of SMFS is Minot State University, in Minot, North Dakota." (cit. dal web propr. 13/9/05)
http://smfs.uoregon.edu/

 

Classical Dictionaries
Dictionary of Greek and Roman Biography and Mythology by William Smith (1867) — three-volume, 3,700-page ocean of Greek and Roman historical, literary and mythological figures.
Dictionary of Greek and Roman Antiquities by William Smith (1870) — 1,300-page compendium of information on the classical world; excluding biography and geography
Dictionary of Classical Antiquities by Oskar Seyffert (1894) — guide to the ancient world, with 716 pages, 2,630 entries and over 450 illustrations.
Classical Gazetteer by William Hazlitt (1851) — a dictionary of some 14,000 ancient Greek and Roman places.
http://www.ancientlibrary.com/

 

WCD - Wiki Classical Dictionary
"The Wiki Classical Dictionary (WCD) is a new wiki devoted to the history, literature, mythology, art and archaeology of the ancient world. The WCD opened on April 4, 2005 and currently has 552 articles. The WCD is a project of the site ancientlibrary.com.What is a Wiki?
A wiki is a kind of encyclopedia that anyone can edit. Contributors are asked to follow the WCD Guidelines, "writing to their level" and attending to the other norms of good scholarship. In general, the WCD is slightly more edited than the best-known wiki, Wikipedia, but still very free. The project is overseen by a community of WCD Editors." (cit. dal web propr. 20/9/05)
http://www.ancientlibrary.com/wcd/Main_Page

 

Biblioteca Nacional Digital
"This is the website of the digital National Library of Portugal, which makes available online a good selection of classic texts in Portuguese. Original works, created by the Biblioteca Nacional, and converted into digital form are categorised as 'authors and personalities' and 'other themes'. The former includes vast documentation related to, amongst others, Almeida Garrett, Eça de Queirós, Vitorino Nemésio, and Pedro Nunes. This documentation comprises biographies, electronic versions of works, chronologies, and other curiosities. 'Other themes' features individual web pages devoted to, for example, journeys of Portuguese explorers, the new Lusitania (a cartography of Brazil), and 'the Science of Design' which presents the Library's collection of codices. The site also makes available facsimiles of printed publications, which may be read online. These include a substantial number of works related to, for example, literature, history, art, music and language. The Library is working to digitize more texts, and new additions are flagged on the site. Also available is a database of theses and dissertations across the disciplines by Portuguese researchers. This website facilitates access to classic works in Portuguese and offers quality documentation related to some of the major figures in Portuguese culture and history. Consequently, all those involved with Portuguese studies are advised to visit this site for some material of interest is sure to be found."  (cit. da  Humbul  20/9/2005)
http://bnd.bn.pt/

 

SIBMAS - International Association of Libraries and Museums of the Performing Arts
"Since 1954 SIBMAS has been the forum for colleagues from all over the world promoting research, practical and theoretical, in the documentation of the performing arts. Besides the organisation of biennial international conferences, SIBMAS members are involved in three permanent projects:
-The World Directory on Theatre Museums and Libraries, which was published in its 5th edition in spring 1996, and since March 7, 2002 is accessible in an online version.
-The International Bibliography of Theatre (IBT), published by the Theatre Research Data Centre at Brooklyn College of the City University of New York.
-The World Encyclopedia of contemporary Theatre, 6 vol. (1994-2000)
The Executive Committee consists of 16 elected members, presently representing Europe, North America and Australia. SIBMAS institutional members: universities, departments, libraries and museums specializing in performing arts documentation.
SIBMAS also produces the SIBMAS Directory of Performing Arts Collections and Institutions: a world-wide guide, now in online version." (cit. dal web propr. 20/9/05). Sito anche in francese.
http://www.sibmas.org/index.htm

 

Linguateca
"Linguateca is a distributed language resource center for Portuguese, which was launched as a result of the project Computational Processing of Portuguese and inherited its mission while enlarging its aims.
Our mission is to raise the quality of Portuguese language processing, through the removal of difficulties for the researchers and developers involved. This is done by
-providing resources that enable sophisticated processing of Portuguese
-monitoring and cataloguing the area
-organizing evaluation activities
http://www.linguateca.pt/

 

Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia

"La Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia, Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) emanazione dell’UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) con sede a Roma, è stata costituita nel 1986 con lo scopo di promuovere il recupero, la conservazione, il restauro e la valorizzazione del patrimonio storico artistico ebraico italiano, ivi compreso ogni bene di interesse culturale, religioso, archeologico, archivistico, bibliografico e musicale e di diffonderne la conoscenza in Italia e all’estero. A tal fine la Fondazione eroga borse di studio per ricerche storico-archivistiche, promuove giornate di studio e convegni, dà contributi per pubblicazioni. Per il perseguimento dei propri compiti istituzionali, la Fondazione si avvale, tra l’altro, del Centro Bibliografico dell’UCEI." (cit. dal web propr. 28/9/05)

http://www.ucei.it/fondazione/FondazioneBeniCulturali.asp

 

Librit - Mostra virtuale dei materiali delle biblioteche

"Il Sistema Bibliotecario dell'Ateneo bolognese presenta libri e documenti d'interesse storico attraverso la riproduzione di 4000 immagini, indicative del patrimonio posseduto dalle Biblioteche dell'Università, dalla Biblioteca Universitaria e dalla Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna. Le immagini sono state ottenute digitalizzando parti significative dei documenti librari suddetti; sarà così possibile la loro visione ad un buon livello di risoluzione. Le singole immagini sono raggiungibili utilizzando più modalità d'accesso: percorsi prefissati, ricerche multiple o puntuali...
...Libri, manoscritti illustrati, spartiti musicali, incisioni di pregio e pamphlet, lettere autografe, documenti antichi, carte geografiche, erbari, stampe e libretti d'opera sono tra i materiali esposti in queste sale virtuali. Per concedere ai visitatori di fruire al meglio dei tesori delle biblioteche di Bologna, di quelli custoditi più gelosamente, o dalla storia più interessante, è data la possibilità non solo di osservare una vetrina corredata di didascalie ma di 'sfogliare' i libri e i manoscritti dalla prima all'ultima pagina, di 'srotolare' i volumina dalla prima all'ultima colonna, di eseguire le ricerche in un catalogo, in cui sono stati schedati sia i singoli libri, manoscritti, spartiti, sia le singole immagini delle loro pagine, tavole e frammenti. Quando non è stato possibile riprodurre i documenti integralmente si è scelto comunque di mostrare una selezione significativa d'ogni pezzo." (cit. dal web propr. 5/10/05)

http://www.librit.unibo.it/

 

Dizionario Etimologico Online

"Il Vocabolario Etimologico di Pianigiani è uno dei più famosi vocabolari etimologici italiani. Edito per la prima volta nel 1907 in due volumi per i tipi di Albrighi & Segati, fu seguito nel 1926 da un volume di Aggiunte, correzioni e variazioni (Ariani, Firenze). Fu poi ripubblicato più volte in versioni praticamente identiche (Sonzogno 1937, Dioscuri 1998, Melita 1990, Polaris 1993), segno evidente della vitalià che nonostante tutto il lavoro del Pianigiani conserva nel tempo.
Dopo quasi cent'anni dalla sua comparsa, non si può negare che i segni dell'età si facciano vedere; ma sono pochi i dizionari etimologici che possano stargli alla pari per gradevolezza alla lettura, per ricchezza di suggestioni e per i richiami ad altre lingue." (cit. dal web propr. 12/10/05)

http://www.etimo.it/


Dizionario Etimologico della Mitologia Greca
“Il Gruppo di Ricerca sul Mito e la Mitografia dell'Università di Trieste (GRIMM) ha elaborato una quantità di materiali per il progetto di un Dizionario Etimologico della Mitologia Greca….Il lavoro è concepito come un aggiornamento del vecchio Carnoy, superato e troppo incline alla ricerca di etimologie pelasgiche che spesso finiscono con lo spiegare obscura per obscuriora.
La stesura dei lemmi si limita a fornire poche informazioni essenziali sul personaggio e le principali fonti che ne parlano, senza volersi in questo sostituire ai molti Dizionari di Mitologia già esistenti, per esaminare poi le piú plausibili etimologie dei nomi di numerosi personaggi del mito greco.
Il metodo di lavoro è improntato a un attento esame delle etimologie proposte dagli studiosi, dal vecchio repertorio di Pape e Benseler alla ricerca piú recente (Wathelet, Zamboni, Salvatore, etc.), scegliendo dove possibile tra le proposte piú plausibili e linguisticamente fondate…Sono previste versioni in altre lingue." (cit. dal web propr. 12/10/05)
http://gaia2.units.it:8090/mdiz/

 

RhymeZone

"RhymeZone is an online rhyming dictionary for writers, poets, lyricists and anyone who enjoys words. It offers a range of resources that would likely be useful also for educationalists working with language, with students across the age range. The concept is very simple : type in a chosen word to find rhymes, synonyms and definitions, with the options to include phrases and organise the results by letters or syllables. Where only a few letters are known, there is a 'Match these letters' option to try to track down the correct form. The word may also be searched for its location in the works of Shakespeare, in quotations and in pictures, it may be checked for spelling, related words, similar words or consonants only, among many other options. Other features on the site include sections on 'Shakespeare', 'Quotations', 'Mother Goose' (nursery rhymes), 'Famous Documents' (such as the Bible, U.S. Declaration of Independence), 'Quizzes' and 'Other Features', which includes dictionary searches. This site is a combination of quirky fun features and elements that may well be invaluable in finding the final rhyme for that poem that's been unfinished for weeks, in tracking down a derivation or preparing classes on language use. It's very simple to use and neatly presented."  (cit. da  Humbul  17/10/2005)   
http://www.rhymezone.com/

 

 

 

Strumenti, tecniche e suggerimenti per la ricerca

 

Google Print cerca ora anche in Italia
"La missione di Google è organizzare le informazioni a livello mondiale, ma la maggior parte delle informazioni non è ancora disponibile online. Con Google Print cerchiamo di mettere il contenuto dei libri dove è più facile trovarlo, ovvero nei risultati della ricerca di Google. Come funziona Google Print? Basta che tu esegua una ricerca nella home page di Google Print. Se troviamo un libro il cui contenuto contiene una corrispondenza al testo della ricerca immesso, ne visualizziamo il relativo link nei risultati della ricerca. Facendo clic sul titolo del libro verrà visualizzata la pagina che contiene i termini della ricerca immessi; verranno visualizzate anche altre informazioni sul libro nonché il link "Compra questo libro" che collega direttamente alle librerie online (puoi vedere tutti i libri di dominio pubblico o, per i libri protetti da copyright, solo alcune pagine o in alcuni casi solo le informazioni bibliografiche del titolo e brevi stralci). Puoi anche cercare altre informazioni all'interno del libro e cercare biblioteche di zona in cui è disponibile. Da dove provengono questi libri? I contenuti dei libri in Google Print provengono da due origini: editori e biblioteche." (cit. dal web propr. 5/9/05)
Articoli correlati:   Punto Informatico
                            Agenzia Reuters Italia

 

Ricerca Blog
"Ricerca Blog rappresenta l'applicazione ai blog della tecnologia di ricerca di Google. A Google crediamo fermamente nel fenomeno dell'autopubblicazione rappresentato dai blog. Speriamo che Ricerca Blog aiuti i nostri utenti a esplorare in modo più efficace il mondo dei blog e anche a spingerne molti a partecipare attivamente creando il loro proprio blog. Che tu stia cercando recensioni su Harry Potter, analisi politiche, ricette di insalate o qualsiasi altra cosa, Ricerca Blog ti consente di trovare quello che la gente dice sull'argomento che ti interessa.
I tuoi risultati includono tutti i blog, non solo i blog pubblicati su Blogger; il nostro indice dei blog viene costantemente aggiornato con gli ultimi risultati, pertanto otterrai sempre risultati precisi e aggiornati. Inoltre la ricerca non è limitata ai blog scritti in inglese, puoi infatti cercare nei blog scritti in francese, italiano, tedesco, spagnolo, cinese, coreano, giapponese, portoghese brasiliano e altre lingue." (cit. dal web propr. 16/9/05)
 

Ixquick   (Il più potente metamotore di ricerca del mondo)

A ogni risultato Ixquick viene assegnata una stella ***... per ogni motore di ricerca che lo classifica tra i primi 10 migliori risultati ricercati. Ad esempio, cinque stelle  significano che cinque motori di ricerca hanno classificato un risultato nelle prime 10 posizioni. Ciò è molto importante poiché i motori di ricerca scelgono i risultati in un modo differente, che può essere efficace o meno a seconda dei casi. Un risultato con molte stelle è stato scelto per motivi diversi, ma comunque ha ricevuto un consenso unanime da pi ù motori di ricerca...

...Usa la funzione di perfezionamento dei risultati di Ixquick per identificare con precisione quelli che desideri: noterai il segno di spunta v e la x accanto ad alcuni risultati. Se uno di questi ti sembra particolarmente buono, fai clic su v per trovarne di simili; se invece un risultato non corrisponde a ciò che cercavi, fai clic sulla x per rimuovere i risultati simili. Questo principio è detto anche subject clustering, ovvero raggruppamento degli argomenti." (cit. dal web propr. 20/10/05) 

Vascoda

"Vascoda is an interdisciplinary internet portal for scientific and scholarly information in Germany. Vascoda unites the internet services of numerous high-performance academic libraries and information institutions. Thanks to systematic grouping of different offerings in one combined portal, vascoda is able to offer an integrated scientific and scholarly information system with access to electronic full texts, document delivery services and pay-per-view options.
Vascoda is now the basic module for a ³Digital Library Germany´. In the future it will provide Germany, as a location for research and scholarly activity, with a convenient information and verification tool.

Access to Vascoda is free of charge. To search for information, the user can choose between an interdisciplinary and a subject-specific approach. The following types of information resources can be found through Vascoda:

Electronic Full Text Access to Journal Articles, Working Papers etc.
Subject Gateways, offering reliable and quality controlled access to subject-specific websites containing scientific and other high-standard resources
Bibliographic Data of other types of media (printed books and journals, microfilms etc.), often combined with document delivery systems to enable access to these materials
Other types of information resources, such as calendars, statistical data, videos etc.
Vascoda also offers access to a variety of subjects in the following fields: Humanities and Area Studies, Economics and Social Sciences, Life Sciences, Engineering and Physical Sciences." (cit. dal web propr. 20/10/05)


 


 



Informazioni e links di servizio

 

Sistema Bibliotecario di Ateneo  SBA

 

Année Philologique

Per chi non se ne fosse ancora accorto, i produttori dell' Année Philologique hanno attivato le funzioni di stampa ed esporta che in origine risultavano ancora in "lavorazione". Guida rapida alla consultazione della banca dati  (da evidenziare la necessità di sbloccare i pop-up perchè le funzioni siano attivate)

(fonte: Laura Perillo dello SBA)

 
 
 

Testi dei corsi
Aggiornamento continuativo

Nuove accessioni
Aggiornamento quindicinale
 
 

inizio


 
 

°°°°°°°°°°°°
°°°°°


 
 
 
 

RISORSE ELETTRONICHE
Nuovi cdrom e abbonamenti online


 

Il Grande Omi / Sara Beltrame

Milano : Rizzoli, 2001
853.92
TN_UNIVERSITA 167 w-CDall 00145
TN_UNIVERSITA 168 w-CORSO X.3 021


 

NOTE sulle risorse elettroniche

-L’elenco completo dei cdrom posseduti a Lettere è disponibile  presso l’indirizzo CDRom.html
-Nel sito della Biblioteca di Ateneo c’e’ l’elenco del materiale in rete interna: per accedere cliccare su “Risorse elettroniche
-Banche dati e cdrom di altri enti e istituzioni sono visibili qui.
 
 

inizio

°°°°°°°°°°°°
°°°°°

***************************
A cura di Carlo Favale
Internet per gli Umanisti    http://biblio.lett.unitn.it/
Consulenza online

 

Nota:
1-Il presente notiziario ha lo scopo di fornire indicazioni  per la ricerca online in ambito di discipline umanistiche e di strumenti utili per la medesima. Il sito è costruito in base agli interessi culturali gravitanti intorno alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Trento tenendo tuttavia presenti  anche ambiti più ampi e generali.
2-È tassativamente esclusa qualsiasi intenzione di pubblicità palese od occulta: l'indicazione di eventuali siti commerciali tiene conto unicamente dei contenuti atti a soddisfare il punto precedente senza alcun riferimento alla parte commerciale dei siti in oggetto né alcun giudizio implicito od esplicito sui relativi prodotti.


Licenza Creative Commons
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.