Università degli Studi di Trento
Sistema Bibliotecario di Ateneo - Servizio Fac. di Lettere

RES NOVAS
 4/2002 (LIII)
Notiziario (saltuario) di umanesimo digitale

-Siti di interesse umanistico
-Varia
-Info   (comprese: nuove accessioni)
-CD-Rom
-Arretrati

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°
 

SITI DI INTERESSE UMANISTICO


inizio
ARCHAEOGATE

http://www.archaeogate.org/

Portale italiano di archeologia approvato e finanziato dal Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali. Sezioni di egittologia, papirologia, archeologia subacquea, diritto antico, archeologia classica, vicino oriente, archeologia sperimentale. In ogni sezione: istituzioni, missioni, biblioteche, pubblicazioni, manifestazioni, links ad altri siti. Forum, motore di ricerca interno e possibilità di ricevere un notiziario. Sito chiaro e non pesante.

----------------------------

BIBLIOTECA DI “ARCHIVI”

http://archivi.beniculturali.it/Biblioteca/biblioteca.html

“Nuova sezione del sito ARCHIVI (Sistema Archivistico Nazionale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali), che offre materiali di studio utili alla conoscenza della storia degli archivi italiani. E' divisa in quattro collane:
Atlante Storico degli Archivi Italiani: fornisce il quadro, dal 1861 al secondo dopoguerra, della consistenza del patrimonio documentario degli Archivi di Stato;
Rarità: contiene testi classici di archivistica, paleografia e diplomatica di difficile  reperimento o fuori commercio;
Archivi e Beni Culturali - Studi e Proposte: raccoglie relazioni ministeriali e proposte di legge non approvate e integra la sezione del sito dedicata alla Normativa;
Pareri del Consiglio di Stato: propone le trascrizioni dei pareri che l'organo consultivo ha espresso, a partire dal 1866, in materia di archivi e documenti.
Si segnala inoltre …la riproduzione digitale integrale della Guida generale degli Archivi di Stato.
Tutti i testi sono consultabili online e acquisibili  liberamente in formato .PDF."
(fonte:  Italianistica Online)

----------------------------

BASE DATI MUSICA

http://www.iccu.sbn.it/basidati.htm#MUSICA

“La base dati Musica del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) contiene notizie relative a documenti musicali manoscritti, a stampa e a libretti per musica dal XVI secolo in poi; tali documenti sono localizzati in piùdi 500 istituzioni pubbliche e private. La base dati può essere considerata come la fonte primaria per la bibliografia nazionale retrospettiva della musica…A gennaio 2002 la base dati ha una consistenza di 422.862 notizie (142.882 musica manoscritta, 247.438 musica a stampa, 32.532 libretti per musica).”  (cit. dal web propr.)

----------------------------

CENTRO DI STUDI AMERICANI – ROMA

http://www.centrostudiamericani.org/

“Il Centro di Studi Americani ha iniziato la sua attività presso il Palazzo Antici Mattei nel 1936, ma le sue origini risalgono al primo Novecento….Il CSA scelse inoltre di potenziare l'insegnamento della lingua inglese grazie all'uso di metodologie avanzate, da affiancare all'attività di promozione dello studio della storia, della letteratura e della cultura americane.
Nel corso della sua attività, il Centro ha indirizzato il suo programma di studi americani su argomenti di rilievo sia in Italia che negli Stati Uniti, cercando di far fronte a richieste che non potevano essere soddisfatte altrove. Il processo di individuazione di aree di interesse e di ricerca, seppure con diversi scopi, continua ancora oggi e trova un sostegno imprescindibile nella biblioteca la cui collezione e capacità di accoglienza ha raggiunto un ottimo livello grazie alle accessioni, ormai costanti e regolari, e al servizio di aggiornamento bibliografico.
Quando nel 1961 un comitato nazionale rilevò la situazione in si trovavano gli studi americani in Italia si decise di intraprendere una serie di nuove attività di diffusione e promozione quali la compilazione periodica di bibliografie aggiornate di letteratura americana e bibliografie specialistiche di collezioni italiane suddivise per soggetto. Nel 1976 la donazione di una collezione di 25.000 microfiche incrementò considerevolmente la collezione della biblioteca. Tra il 1996 e il 1997, le donazioni di collezioni di studi americani da parte dell'USIA, le donazioni private, e l'acquisizione di altro materiale, hanno arricchito il patrimonio di circa 3.000 nuovi volumi. Nel 1996 la collezione di periodici è stata riveduta, ampliata e aggiornata. La computerizzazione della biblioteca è in corso di realizzazione e presto consentirà al CSA di collegarsi on-line con biblioteche italiane e americane."  (cit. dal web propr.)

----------------------------

EPIGRAPHISCHE DATENBANK HEIDELBERG   (dir.: Géza Alföeldy)

http://www.uni-heidelberg.de/institute/sonst/adw/edh/indexe.html

“The project aims at integrating Latin inscriptions from all parts of the Roman Empire into an extensive database. In the first instance, inscriptions not yet published in the main editions which were, however, registered by the annual Année Épigraphique since 1888 have been considered. Further efforts in order to provide, as far as possible, a collection of the Latin epigraphy in its entirety are about to follow. The revised documents will be offered in geographical order. In realizing the long-term objective, the project naturally depends upon international collaboration and coordination.
The foundations are already laid by accompanying projects to which the department of Greek and Roman History at Heidelberg contributes: in the first place, the new edition of the inscriptions from the Hispanic provinces (CIL II2: fasc. 5 Conventus Astigitanus; fasc. 7 Conventus Cordubensis, both volumes mainly the work of Dr. Armin U. Stylow (Kommission für Alte Geschichte und Epigraphik des DAI München); fasc. 14 Pars meridionalis conventus Tarraconensis) and the supplements to the main collection of inscriptions from Rome (CIL VI: fasc. 8,2 Tituli imperatorum domusque eorum; fasc. 8,3 Tituli magistratuum populi Romani). In systematical order, the inscriptions either edited for the first time or revised in these volumes are already incorporated into the stock and accessible in the Web.
At present, the database contains approximatively 32.500 inscriptions."  (cit. dal web propr.)

----------------------------
 

inizio


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°
 
 

VARIA


BIBLIOTHECA ALEXANDRINA
“Quello che per oltre 600 anni fu il più grande tempio della cultura del mondo classico, la leggendaria Biblioteca Alexandrina, recentemente risorta  dalle sue ceneri grazie all'interessamento dell'UNESCO, mira ora a divenire una delle più    importanti biblioteche e fonti di conoscenza del mondo moderno…La biblioteca, all'interno della quale è stata installata una struttura di ricerca hi-tech, sta ricevendo moltissimo materiale su microfilm e CD-ROM da tutto il mondo, fra cui documenti che furono confiscati durante le guerre e  le occupazioni. Gli obiettivi della nuova biblioteca…sono quelli di collezionare libri e documenti d'ogni genere e, attraverso sistemi di  catalogazione e sofisticati motori di ricerca multilingue, metterli a disposizione dell'intera rete.
Questo tempio tecnologico di conoscenza darà molta importanza anche agli studi e alle ricerche eseguite in loco, mettendo a disposizione dei visitatori e degli studiosi una grande rete di computer, chioschi interattivi, sale per audiovisivi e molto altro   ancora, in una suggestiva fusione fra elementi architettonici classici e moderni.”   (cit. da Supereva.it)
Nota: a causa degli avvenimenti che stanno accadendo in Medioriente il Presidente egiziano ha ritenuto di rinviare l’inaugurazione ufficiale prevista per il 14 aprile 2002, anche se le attività proseguono normalmente.
http://www.bibalex.gov.eg/Start.asp?LangID=1

MUSEUM PLANTIN-MORETUS
Museo del libro antico ad Anversa
“The Museum Plantin-Moretus has an outstanding collection of typographical material with, among others: the two oldest printing presses in the world and complete sets of dies and matrices, a beautiful library, and a richly decorated interior as well as the full archive of the Plantin company.
 The actual workshops of the old printing business are one of the highlights. Here, you can put on the work clothes of a 17th century printer's assistant, and experience again the whole printing process. In the foundry, chisels are waiting for the type cutter, for him to cut beautiful dies, print a matrix and die cast a letter with it. The printing workshop shows thousands of letters that can be put in the composing stick and galley by a dextrous movement of the compositor. The 17th and 18th century printing presses print the set up type just as they did two or three centuries ago. In the corrector's room, you can proof-read the printer's proofs a number of times”   (cit. dal web propr.)
http://www.antwerpen.be/cultuur/museum_plantinmoretus/index_eng.html

ACCADEMIA VIVARIUM NOVUM
Istituzione fondata per la promozione della cultura classica e della relativa didattica mediante convegni, pubblicazioni e iniziative varie a livello italiano e internazionale.
“L'Accademia Vivarium Novum, legata con vincoli d'attiva collaborazione con l'Istituto italiano per gli studi  filosofici, opera in questo campo già da molti anni, e centinaia di giovani hanno partecipato alle attività di   promozione della cultura classica e di formazione alla ricerca scientifica in campo umanistico da essa  promosse, potendo incontrare illustri personalità del mondo accademico italiano ed europeo, dialogare con   esse, e ascoltare la feconda parola di grandi maestri.” (cit. dal web propr.)
Promuove il "Centro internazionale per gli studi classici" e la "Scuola europea d'alta formazione umanistica". Pubblica, tra l’altro, la rivista “Docere” ispirata al “Der Altsprachliche Unterricht.”
http://www.vivariumnovum.it/

MUSEI  E GALLERIE
Palazzo Barberini, Galleria Spada, Galleria Corsini e Galleria Borghese. Descrizione degli edifici, notizie degli artisti, immagini delle opere e informazioni pratiche. Molto bello.
http://www.galleriaborghese.it/default.htm

ARCHIVI DEL TRENTINO
“Elenchi del materiale archivistico disponibile su microfilm all'Archivio provinciale di Trento. Contiene gli elenchi del materiale archivistico, consultabile su microfilm presso l'Archivio provinciale di Trento, relativo a 68 archivi storici comunali del Trentino della comunità di Antico Regime (prime attestazioni 1810) e dei comuni di ordinamento italico (per i comuni del circolo di Trento 1810-1817, per i comuni del circolo di Rovereto 1810-1820) -con   occasionale presenza di documenti posteriori -, all'Archivio della famiglia d'Arco, conservato presso la Fondazione d'Arco di Mantova, e all'Archivio della famiglia Lodron,   conservato presso il Landesarchiv di Klagenfurt.” (cit. da Bibl. di Ateneo)
“I microfilm sono consultabili presso l'Archivio provinciale di Trento: loc. Melta di Gardolo, 46; TEL: 0461/994009; mailto:archivio.provinciale@provincia.tn.it
lun-ven 8.30-21.30 e 13.30-16. Per il momento non è necessario fare richiesta delle bobine e prenotare le apparecchiature in anticipo, dato che non hanno molta affluenza. E' possibile la stampa, ma non sono state ancora fissate le tariffe.”  (fonte: laura.perillo@biblio.unitn.it)
http://193.205.208.182/Bd_elenco.htm#rdsu

BIBLIOTECA E PINACOTECA AMBROSIANA
E’ stata aperta la versione italiana del nuovo sito della Biblioteca e della Pinacoteca Ambrosiana.  Oltre alla visita virtuale e ai nuovi servizi, sono disponibili il catalogo degli stampati (450.000 comprese le cinquecentine), quello delle pergamene (circa 12.000 dal IX al XIX sec.) e un indice dei manoscritti (circa 15.000 tra medievali e moderni). Per quanto riguarda gli incunaboli (circa 3.000) sarà presto disponibile in rete anch’esso, mentre è in corso la digitalizzazione dei frontespizi e delle pagine significative. Della pinacoteca è al momento consultabile il catalogo dei disegni (12.000 tra il XV e il XVIII sec.) mentre è in fase di revisione quello dei dipinti.
E’ possibile ricevere una news letter relativa alle novità, alle iniziative e alle manifestazioni.
http://www.ambrosiana.it/ita/index.htm

BIBLIOTECHE MULTICULTURALI
Alcune tra le biblioteche pubbliche italiane che sviluppano servizi e raccolte multiculturali  scelte tra quelle che descrivono nel proprio sito web tali servizi e raccolte e/o consentono l'accesso remoto al catalogo. In aggiornamento.
http://www.aib.it/aib/commiss/cnbp/mc/catalog.htm
 
 

NOVITA’ nella   Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell’antichità classica

Claros. Concordancia de Inscripciones griegas
“L'equipe .” (cit. dalla Rassegna)

NOVITA’ in   Reti Medievali
Tra le altre cose che si trovano qui  è da evidenziare il Workshop nazionale “Didattica delle discipline umanistiche e trasformazione digitale. Mutamenti e resistenze” che si terrà a Trento il  21 giugno 2002 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia.   (fonte:  RM)

NOVITA’ in   Italianistica Online
Aggiornamenti su: E-book Italia Dossier -  Il libro elettronico e l’editoria digitale umanistica

NOVITA’ nella   Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche

Karl Raymund Popper
I cento anni dalla nascita.
L'EMSF presenta un percorso dedicato al filosofo austriaco.
Con numerose interviste inedite
Percorsi Tematici
Carmelo Bene
Ferruccio Marotti: Mettere in scena il mondo: il teatro
Dario del Corno: La tragedia greca; Mito e teatro nel mito tragico
Le interviste dell'EMSF
Clifford Geertz
Temi e problemi dell'antropologia contemporanea
http://www.emsf.rai.it/interviste/interviste.asp?d=92
Gino Agnese
McLuhan e il futurismo
http://www.emsf.rai.it/interviste/interviste.asp?d=496
Angela Ales Bello
Edith Stein
http://www.emsf.rai.it/interviste/interviste.asp?d=497
Giorgio Stabile
Leggere Dante
http://www.emsf.rai.it/interviste/interviste.asp?d=349
 

inizio


°°°°°°°°°°°°
°°°°°
 

INFO

BUR – Bollettino università ricerca
L’ E-journal per il mondo accademico, la didattica e la ricerca.
http://www.bur.it/

Paul Harwood: “Evolution or revolution: the future of scholarly  publishing”
"Free Pint". 21st March 2002 No.108
“Un'analisi dettagliata su quello che sta accadendo nel mondo dell'editoria accademica dove è in atto un grande cambiamento ma dove, secondo  Harwood, direttore regionale per il Regno Unito di Swets Blackwell, per ora   nulla è davvero cambiato: i prezzi continuano ad aumentare ogni anno, i  budget delle biblioteche non riescono a stare al passo con gli aumenti di prezzi. Allo stesso tempo, abbiamo visto la diffusione di nuove tecnologie DOI e SFX, una collaborazione senza precedenti fra gli editori con le iniziative come CrossRef e biblioteche accademiche che abbandonano la  versione a stampa a favore di quella elettronica. L'analisi parte dalla  prospettiva dei protagonisti, gruppi editoriali, agenzie di abbonamenti, biblioteche”. (cit. da Burioni.it)
http://www.freepint.com/issues/210302.htm#feature

Biblioteche Toscane
Elenco suddiviso per provincia e per tipologia: pubbliche, statali, universitarie, ecclesiastiche, fondazioni, private, scolastiche. Circa 750 biblioteche. A cura della  BSB (Biblioteca dei servizi bibliografici) della Regione Toscana.
http://www.cultura.toscana.it/bibl/bsb/indir/indir.htm

Il Mulino – Indice storico della rivista
L'indice storico contiene gli indici di tutti i fascicoli della rivista "il Mulino" pubblicati dal 1951 al 2000. Online è consultabile l'indice aggiornato al 2001.
Le schede sono rintracciabili per fascicolo, autore o attraverso una ricerca libera. Sono disponibili inoltre informazioni sui direttori, i componenti dei comitati di direzione e i cambiamenti nel tempo della periodicità della rivista.
http://www.mulino.it/ilmulino/indice_storico/indice_storico.htm

Edicola Elettronica
Oltre 1200 tra quotidiani e riviste online da tutto il mondo.
http://www.edicola.com/

Stampatel.it
Il sito riservato ai professionisti della comunicazione. Strumento semplice e veloce, permette di conoscere indirizzo e numero di telefono di tutti i giornalisti che   lavorano nei media nazionali.
http://www.stampatel.it/

Yourdictionary
Dizionari monolingui, bilingui, glossari di 260 lingue (c’e’ persino un veneziano-inglese). Tra tanti: un dizionario dei termini cinematografici  inglese-italiano e un dizionario online da italiano ad altre 57 lingue.
http://www.yourdictionary.com/languages.html

Search Online – Metasearch
Nuovo metamotore di ricerca che opera su altri 100: possibilità di spedizione via email dei risultati.
http://www.searchonline.info/main.jsp

WiseNut
Nuovo motore di ricerca: rapido e con una interessante “intelligenza” di selezione.
http://www.wisenut.com/
 
 

Informazioni e links di servizio

Testi dei corsi
Aggiornamento continuativo

Nuove accessioni
Aggiornamento quindicinale
 

inizio
°°°°°°°°°°°°
°°°°°

CD-ROM

BHA: Bibliography of the history of art
E’ stato disdetto l’abbonamento al cd in quanto la banca dati e’ integrata con Francis, già posseduta ed accessibile anch’essa dalla rete interna di ateneo tramite ERL:  entrare nel sito della Biblioteca di Ateneo e poi cliccare su “Banche dati online”

Bollettino del centro studi vichiani: 1871-1990 / a cura di Roberto Mazzola
Napoli : Liguori, 2001
Rist. anast. Delle prime venti annate del periodico
UNIV. LETTERE w-CD-F 00004

Der Zurcher Stadtplan von 1788-1793 / von Ingenieur Johannes Mueller ; Projektleitung Thomas Kuske
Zurich : Matthieu, 2000
UNIV. LETTERE w-CD-I 00005
 

NOTE sui Cd-Rom

-L’elenco completo dei cdrom posseduti a Lettere è disponibile  presso l’indirizzo  CDRom.html
-Nella pagina della Biblioteca di Ateneo c’e’ l’elenco del materiale in rete interna: entrare nel sito e poi cliccare su “Banche dati online
-Banche dati e cdrom di altri enti e istituzioni sono visibili qui.
 
 

inizio
°°°°°°°°°°°°
°°°°°

***************************
A cura di  Carlo Favale
Internet per gli Umanisti    carl.htm