Università degli Studi

di Trento

Sistema Bibliotecario di Ateneo

Polo umanistico-letterario

 

 

 

RES  NOVAS

2/2010  (CII)

Notiziario (saltuario) di umanesimo digitale

 

 

 

 

 

 

Siti e progetti di interesse umanistico
Informazioni ed utilità umanistiche
Strumenti, tecniche e suggerimenti per la ricerca

Arretrati

Per ricevere il notiziario in posta elettronica scrivere al curatore inviando il proprio indirizzo email

 

 

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°

 

 

 


 

SITI E PROGETTI DI INTERESSE UMANISTICO

 

 

 

 

  

IBIMUS  -  Istituto di Bibliografia Musicale

 “L' Istituto di Bibliografia Musicale (IBIMUS), fondato nel 1979, è un'associazione culturale senza fini di lucro, legalmente riconosciuta, che promuove lo sviluppo e la diffusione degli studi storico-musicali a livello nazionale e internazionale in relazione al patrimonio bibliografico, storico, artistico e documentario delle arti musicali fiorite in Italia dal Medio Evo all'età contemporanea… CABIMUS on line è la versione, fruibile in rete, della Guida alle Biblioteche e agli Archivi Musicali Italiani (Clavis Archivorum ac Bibliothecarum Italicarum ad MUSicam artem pertinentium) edita dall'IBIMUS.

CABIMUS on line permette una rapida ricerca della scheda di un determinato archivio mediante l’indicazione di una zona geografica (Regione, Provincia o Località), oppure mediante (parte del) nome di una località, o dell’archivio ricercato, ovvero di uno degli autori o degli studiosi rappresentati nell’archivio.” (cit. dal web propr. 30/1/10)

http://www.ibimus.it/

 

VICTORIAN WOMEN WRITERS  -  A guide to electronic texts 

“This is a website on 'Victorian women writers: a guide to electronic texts', containing electronic texts of many major and lesser known 19th-century women writers. The website features a useful introduction outlining the advantages and disadvantages of electronic texts and their usage. The texts are arranged alphabetically by author's surname and the range of authors represented is comprehensive. The website also features an annotated list of links to major e-text archives. Some of the e-texts are reached more directly than others (some require going through two links rather than one) but all of the texts are accessible. There is also a bibliography on topics relevant to the website, for example Victorian literature, women authors and the use of computers as a research tool. ”  (cit. da Intute  2/3/10)

http://www.mantex.co.uk/ou/aa810/vww-01.htm

 

PER  LINEAM  VALLI

This is an online atlas of Hadrian's Wall. It provides access to the various components of the Wall through the aerial coverage provided by Google Earth. Originally designed as a teaching aid, it is being made available under a Creative Commons Attribution / Noncommercial / Sharealike (by-nc-sa) licence.

The main component is a Google Earth file containing the ditch, curtain wall, turrets, milecastles, forts, Military Way, Vallum, outpost forts, hinterland forts, Cumbrian coastal system, temporary camps, the Stanegate, quarries, and indications of sites worth visiting as separate layers. Geolocated links to the photographs available on the Images page will be added in due course. There are also links to the same information in Google Maps and Microsoft's Virtual Earth system, but there are limitations on these that Google Earth does not share.

The principal elements of each layer carry details of the relevant pages within the latest edition of J. Collingwood Bruce's Handbook to the Roman Wall (which can be purchased online from Oxbow Books), compiled by Prof. David Breeze; links to the appropriate parts of MAGIC, the UK government mapping base which includes the extent (and details) of scheduled monuments and the Hadrian's Wall World Heritage Site, and PastScape, the National Monuments Record's online database; references to documents on the Hadrian's Wall Research Framework website, where available; images of sites where there is something to see; and, where available, information from the gaudy-but-useful Roman-Britain.org.

Additionally, there are pages with more images of the Wall (available under a Creative Commons licence) and details of the major online sources of information on the Wall .” (cit. dal web propr. 2/3/10)

http://perlineamvalli.org.uk/

 

CENSUS  -  Antique Works of Art and Architecture Known in the Renaissance

“The Census of Antique Works of Art and Architecture Known in the Renaissance is an interdisciplinary research database containing documentation centering on the reception of antiquity, a focus of Renaissance studies. Registered are the antique monuments known in the Renaissance together with the related Renaissance documents in the form of texts and images, and related information about locations, persons and periods as well as bibliographic data.

The Census is a useful tool of research, not only in the field of art history and archaeology, but also for any discipline focussing on the afterlife of the antiquity. Scholarly advice for the project lies with a committee representing the following institutions:

Humboldt-Universität zu Berlin - Warburg Institute London - Bibliotheca Hertziana (Max-Planck-Institute for Art History) Rom - Kunstgeschichtliches Seminar der Universität Hamburg - Getty Research Institute Los Angeles - Berlin-Brandenburg Academy of Sciences and Humanities.” (cit. dal web propr. 4/3/10)

http://www.census.de/census

 

BHA  -  Bibliography of the History of Art

La Bibliography of the History of Art, il repertorio più completo al mondo della letteratura accademica sulla storia dell'arte occidentale, è ora disponibile gratuitamente sul sito web del J. Paul Getty Trust, la nota fondazione filantropica specializzata in arti visuali.

La banca dati offre sia moduli di ricerca di base che avanzati: si possono ricercare soggetto, artista, autore, articolo o titolo della rivista, e altri elementi. Il database comprende sia BHA (che copre 1990-2007) che la International Bibliography of Art (IBA), per gli anni 2008 e parte del 2009. Il Répertoire de la littérature de l'Art (RILA), uno dei predecessori di BHA, con i record che coprono 1975-1989, sarà online dal 1 maggio. Sono attualmente coperti oltre 1.200 periodici. (visto il 9/4/2010)

http://library.getty.edu:7101/cgi-bin/Pwebrecon.cgi?DB=local&PAGE=First

 

LE  RIVISTE  CROCIANE  ON  LINE

E’  stata messa in rete, liberamente accessibile, la banca dati  “Le Riviste Crociane on line” che dà accesso al full text delle riviste «La Critica. Rivista di letteratura, storia e filosofia» 1, 1903-42, 1944 e «Quaderni della “Critica”» 1945-1951. La banca dati di 3920 articoli può essere esplorata in vario modo: per annata, attraverso gli indici degli autori, gli indici dei titoli, e combinazioni di essi. Un apposito motore consente la ricerca nel full text degli articoli.

Il progetto è stato realizzato grazie ad una convenzione tra lo CSI  (Centro di Servizi Interdipartimentali Biblioteca di Filosofia) dell’Università La Sapienza e la Fondazione "Biblioteca Benedetto Croce" di Napoli nell’ambito di ProDigi, progetto di digitalizzazione di libri antichi e di documenti di particolare interesse presenti in alcune biblioteche della Sapienza per la diffusione in Rete”

http://bibliotecafilosofia.uniroma1.it/B-Croce/riv_croce.htm

 

IL RISORGIMENTO E LA NASCITA DELL’ ITALIA CONTEMPORANEA

Il progetto…vuole documentare i diversi linguaggi - politica, economia, letteratura, musica, pittura - e i modi nei quali dall'inizio dell'Ottocento fino alla formazione dello stato unitario è nata l'idea di nazione italiana e come questa idea di nazione sia stata riletta e declinata nel secondo Novecento dalla letteratura, dal cinema e dagli studi storici, che si sono misurati sui temi dell'identità nazionale e dello sviluppo economico, sociale e culturale del paese.

Nella costruzione dei percorsi multimediali saranno utilizzati materiali conservati dai tre istituti partner (Fondazione Giangiacomo Feltrinelli,  Accademia Nazionale di Santa Cecilia,  Fondazione Istituto Gramsci). Si tratta di lettere, manoscritti, spartiti, registrazioni musicali, disegni, affiches, caricature, fotografie, monografie, opuscoli e periodici che dagli inizi dell' Ottocento documentano la nascita dell'idea di nazione italiana e lo sviluppo e le riletture che questa idea ha avuto nel Novecento.” (cit. dal web propr. 13/4/10)

http://www.progettorisorgimento.it/risorgimento-cms/

 

DIZIONARIO  TOMMASEO-BELLINI

“...versione web del famoso dizionario della lingua italiana di Niccolò Tommaseo e Bernardo Bellini. E' attualmente disponibile la prima parte dell'opera che copre le lettere A-G, per circa 55.000 voci. Per consultare il dizionario, usate la casella Cerca nel dizionario sulla sinistra. Per avere altre informazioni sul Tommaseo, sul dizionario e su questo progetto usate il menu in alto...

... Nonostante i numerosi ed ottimi dizionari già disponibili su web, il Tommaseo-Bellini ha una mole ed una ricchezza cui nessun altro dizionario arriva. Anche se per numero di lemmi alcuni dei dizionari già esistenti lo superano, nessun altro dizionario su web ha una dimensione lontanamente paragonabile: basti pensare alle oltre 7.000 pagine su tre colonne che compongono l'opera cartacea...Certo, gli anni sono passati e hanno lasciato il loro segno...come dizionario storico, comunque, la sua importanza è indiscutibile: non esistono oggi opere online  che offrano un tale patrimonio di informazioni diacroniche sulla lingua italiana.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

http://www.dizionario.org/index.php?home

 

 

 

NOVITÀ nella Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell’antichità classica
Aggiornamento al  2 giugno 2007
NOVITÀ in  Reti Medievali
Aggiornamento  al  21 dicembre 2010
NOVITÀ in  Italianistica Online
Aggiornamento al  17 luglio 2010

NOVITÀ nella Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
Aggiornamento al  21 dicembre 2010

NOVITÀ in  SWIF - Sito Web Italiano per la Filosofia
Progetto terminato nel 2008: il sito contiene l' archivio dal 1995

NOVITÀ in  Philosophia Medii Aevi   
Aggiornamento  al  13 dicembre 2010
 

 

 


 

inizio


 
 

°°°°°°°°°°°°
°°°°°
.
 

 

INFORMAZIONI ED UTILITÀ UMANISTICHE

 

 

 

 

Östereichische Dissertationsdatenbank 

“Description: A searchable database of information about doctoral dissertations, theses and some masters dissertations submitted in Austrian universities and postgraduate colleges. It is maintained by the OBSV Östereichische Bibliothek and contains over 50,000 references to theses and dissertations. These cover all subject areas and generally date from the early 20th Century to the present day. More recent examples include abstracts of content. There is also some deposit of full text etheses from approximately 2003 onwards. Information is in German only.”  (cit. da Intute  21/12/10)

http://media.obvsg.at/dissdb?searchtype=adv

 

Comparative Indicators of Education in the United States and Other G-8 Countries: 2006

“This report describes how the education system in the United States compares with education systems in the other G-8 countries--Canada, France, Germany, Italy, Japan, the Russian Federation, and the United Kingdom. Twenty indicators are organized in five sections: (1) population and school enrollment; (2) academic performance; (3) context for learning; (4) expenditure for education; and (5) education returns: educational attainment and income.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

http://nces.ed.gov/pubsearch/pubsinfo.asp?pubid=2007006

 

Iconclass  -  A classification system designed for art and iconography

“Iconclass is a subject-specific classification system. It is a hierarchically ordered collection of definitions of objects, people, events and abstract ideas that serve as the subject of an image. Art historians, researchers and curators use it to describe, classify and examine the subject of images represented in various media such as paintings, drawings and photographs.

Numerous institutions across the world use Iconclass to describe and classify their collections in a standardized manner. In turn, users ranging from art historians to museum visitors use Iconclass to search and retrieve images from these collections. And as a research tool, Iconclass is also used to identify the significance of entire scenes or individual elements represented within an image. ICONCLASS applications used around the world have made it the most widely accepted classification system for visual documents.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

http://www.iconclass.nl/

 

ANORC  -  Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale

ANORC…nasce dall'esigenza di fornire uno strumento di Comunicazione e di scambio di Informazioni atutti coloro che, già da tempo, operano in modo professionale e altamente competente, in un settore innovativo e in costante evoluzione quale quello della dematerializzazione e della conservazione digitale dei documenti.

L’associazione dà voce agli "amanuensi del digitale", a tutti coloro, cioè, che tramite la tecnica dell'archiviazione elettronica e attraverso lo sviluppo di complesse procedure di sicurezza informatica, assicurano e ai nuovi archivi fatti di bit una durata e un’immutabilità nel tempo. Opera attraverso l'organizzazione di tavoli di lavoro, attività editoriali, corsi di formazione, convegni e seminari nonché, e ciò la rende ancora più interessante, sostiene la presentazione di istanze agli organi istituzionali competenti in caso di evidenti situazioni di comportamento scorretto da parte di alcuni operatori di mercato. Utile la possibilità di ricevere una newsletter. (visto il 21/12/10)

http://www.anorc.it/

 

Progetto "Cultura & Territorio" (CNR)

“Il dipartimento Patrimonio culturale (Dpc) del Cnr si arricchisce di un nuovo strumento interattivo di dialogo e interscambio con tutti quei soggetti che sono coinvolti nella ricerca sui beni culturali: un avanzato portale  destinato a rappresentare la vetrina informatica dell'ampio know-how sviluppato da gruppi di ricerca e strutture dell'ente sulle complesse problematiche dell'area.

Il prototipo è stato presentato in occasione della più importante manifestazione di settore, il Salone dell'arte del restauro e della conservazione dei Beni culturali e ambientali di Ferrara, del quale si è appena conclusa la diciassettesima edizione, e alla quale il Cnr ha partecipato anche quest'anno con un proprio stand…

…Il portale intende…favorire la circolazione di competenze e  know-how proprie del Cnr, con l'obiettivo da un lato di fornire un utile strumento per supportare gli scambi culturali e facilitare l'avvio di iniziative di ricerca coordinate, dall'altro di offrire alla comunità scientifica nel suo insieme, alle istituzioni e  ai soggetti di riferimento del settore (ministeri, sovrintendenze, enti locali, organismi culturali nazionali e internazionali, imprese pubbliche e private, fondazioni, eccetera) un sito dinamico dove reperire informazioni in merito a quanto il Cnr sviluppa e attua nell'area del patrimonio culturale.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

http://www.dpc.cnr.it/progetti/Cultura%20_territorio.htm

 

 

 

PUBBLICAZIONI  OPEN-ACCESS

Archeologia e Calcolatori

Rivista dell’ ISCIMA (Istituto di Studi sulle Civiltà Italiche e del Mediterraneo Antico del CNR) fin dal 1990 è un osservatorio internazionale sugli aspetti teorici e metodologici delle tecnologie informatiche  applicate all'archeologia.

Indici fino al 1997 e full-text in PDF a partire dal 1998. (visto il 21/12/10)

Annales

“En 1929, Marc Bloch et Lucien Febvre créent les Annales, dont le nom incarne à lui seul le renouvellement historiographique majeur du XXe siècle. La revue illustre la recherche historique dans ce qu’elle a de plus innovant, et son rôle dans le champ des sciences sociales est tel que l’on parle d’école à son sujet. De l’histoire quantitative à l’anthropologie historique, de l’histoire globale au tournant critique, c’est toujours le même “ combat des Annales ” qui anime la revue, soucieuse de nouvelles approches et attentive aux nouveaux objets.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

In PDF  dal 1929

Civilisations  -  Revue internationale d'anthropologie et de sciences humaines

“Is a peer-reviewed journal of anthropology. Published continuously since 1951, it features articles in French and English in the various fields of anthropology, without regional or time limitations.” (cit. dal web propr. 21/12/10)

Full-text dal 1991  (rende disponibili gli articoli dopo tre anni)

 

 

 

ARTICOLI  -  SEGNALAZIONI  -  RECENSIONI

Il web 2.0 e le biblioteche: un incontro possibile?

Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino  (15 gennaio 2010 - Sintesi del convegno  e link interessanti)

Cultural Heritage on line: empowering users: an active role for user communities

Fondazione Rinascimento Digitale / Min. per i Beni e le Attività Culturali / Library of Congress  (15/16 dicembre 2009 - Sintesi del convegno)


 

inizio

 

 

 

STRUMENTI, TECNICHE E SUGGERIMENTI PER LA RICERCA

 

 

 

 

Cercare all’ interno di un sito

Tutti sanno che molti siti dispongono di motori di ricerca interni: non tutti sanno però (o non lo rammentano), che è possibile fare ricerche all’ interno di un sito web, anche quando questo non disponga di uno strumento ad hoc.

Se nella stringa di ricerca di Google, dopo aver inserito i termini che interessano, si fa seguire  “site:indirizzo.web”  (senza virgolette), la ricerca verrà effettuata solo all’ interno delle pagine di quello specifico sito. Se, ad esempio, inserisco  informatica  site:http://portale.unitn.it/lettere/, mi renderà 276 riferimenti che contengono la parola “informatica” all’ interno delle pagine della Fac. di Lettere dell’ Univ. di Trento. Se voglio limitare la ricerca alla didattica dell’ informatica, potrò inserire anche la parola “corso”:  corso  informatica  site:http://portale.unitn.it/lettere/, in questo modo avrò solo 36 riferimenti.

 

123people

“123people é un motore di ricerca per persone che esplora ogni angolo del Web per aiutarvi a trovare informazioni su chiunque. Usando il nostro algoritmo di ricerca potrete trovare profili personali completi e mirati, fatti di immagini, video, numeri di telefono, indirizzi e-mail, profili di social network, profili di Wikipedia e molto ancora. Questo contenuto multimediale proviene da un’ampia lista di fonti internazionali quali Google, Yahoo, Facebook, LinkedIn, XING, YouTube e Wikipedia.” (cit. dal web propr. 21/12/10)    

http://www.123people.it/

inizio

 

 

 

***************************
A cura di   Carlo Favale
Internet per gli Umanisti   http://portale.unitn.it/biblio/lett/iu.htm
 

 

Nota:
1-Il presente notiziario ha lo scopo di fornire indicazioni  per la ricerca online in ambito di discipline umanistiche e di strumenti utili per la medesima. Il sito è costruito in base agli interessi culturali gravitanti intorno alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Trento, tenendo tuttavia presenti  anche ambiti più ampi e generali

2-È tassativamente esclusa qualsiasi intenzione di pubblicità palese od occulta: l'indicazione di eventuali siti commerciali tiene conto unicamente dei contenuti atti a soddisfare il punto precedente senza alcun riferimento alla parte commerciale dei siti in oggetto.

 

 

 



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
 ciau Sa'!

;-)))