UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO
Sistema Bibliotecario di Ateneo

&

Presentazione dei servizi del polo bibliotecario della Facoltà di Lettere

°°°°°°
°

Come è fatta la biblioteca

Al pianterreno della facoltà si trova la sala di ingresso con il banco della distribuzione e prestito e due sale annesse di consultazione. Sul corridoio vi è l’ufficio del responsabile e il servizio bibliografico.
Nel piano interrato vi sono i depositi del materiale (libri, riviste, microforms ecc.) e una sala di consultazione riservata a coloro che per motivi di studio e ricerca hanno necessità di accedere direttamente agli scaffali (laureandi, studiosi, ricercatori).

Cosa c’è in biblioteca

Nella sala della distribuzione si trovano:

- i terminali del Catalogo Bibliografico Trentino
- un PC dove possono essere consultati i Cdrom in rete
- dizionari e opere di carattere generale e bibliografico
- quotidiani
- gli elenchi dei Cdrom e dei periodici posseduti

Nella prima sala di consultazione vi sono enciclopedie e altre opere di carattere generale; nella seconda sala di consultazione vi sono atlanti e le ultime annate di alcuni periodici.
All’ingresso del seminterrato vi è un altro terminale e un PC dove possono essere consultati anche i Cdrom non inseriti in rete; sugli scaffali della sala di consultazione riservata si trovano i principali strumenti di studio per la filologia classica e alcuni importanti repertori relativi ad altre discipline.

Il contenuto del catalogo

Il Catalogo Bibliografico Trentino (CBT) si riferisce al materiale librario posseduto da quasi tutte le biblioteche presenti nella Provincia di Trento. È importante sottolineare che non tutte le biblioteche hanno ancora inserito il proprio posseduto nel CBT, mentre quello presente a Lettere è interamente catalogato.

Come è fatto il catalogo

Il CBT consente la ricerca per campi:

-Autori (compresi i curatori)
-Titoli  (qui si trovano anche i periodici e le collane)
-Soggetti (catalogazione per materia in linguaggio naturale)
-Editori  (case editrici)
-Classificato (catalogazione per materia mediante suddivisione in classi con codice alfanumerico).
-ISBN/ISSN  (numeri internazionali che identificano il materiale)

Consente la ricerca incrociata tra campi diversi e tra termini all’interno dello stesso campo; consente l’applicazione di limitazioni (ad esempio lingua, data di edizione o paese di pubblicazione); consente altresì la stampa di documenti e di  liste.

Consultazione e prestito

Le opere collocate nelle sale al piano terra sono di libera consultazione ma non sono ammesse al prestito esterno.  Sono altresì esclusi dal prestito tutti i periodici e le opere facenti parte delle bibliografie dei corsi di ciascun Anno Accademico.
Coloro che hanno diritto di accesso alle sale del seminterrato possono liberamente consultare le opere ivi conservate, compresi i periodici, salvo richiederne il prestito secondo le normali modalità. Al pubblico si raccomanda di non ricollocare sugli scaffali il materiale consultato ma di lasciarlo sui tavoli.

CDROM
Alcune opere, soprattutto banche dati di carattere bibliografico in formato CD-ROM, sono consultabili in rete locale tramite PC collocati nella sala di distribuzione e nel seminterrato; gli studenti possono accedere alla rete anche dalle postazioni gestite dal Centro di Tecnologie Multimediali (aula informatica), mentre i docenti possono richiedere l’installazione del software necessario sulle proprie macchine. La maggior parte parte dei Cdrom tuttavia non sono visibili in rete, ma da postazione fissa, su richiesta. Alcuni sono ammessi al prestito a domicilio

Internet

La Biblioteca fornisce un servizio di consulenza, di informazione e di assistenza per il reperimento delle risorse bibliografiche, documentali e dei siti di interesse negli ambiti disciplinari della Facoltà. Gli studenti possono usufruire delle strutture fornite dal Centro di Tecnologie Multimediali per la libera navigazione e per la posta elettronica.

Supporti diversi

La Biblioteca possiede alcuni materiali su supporti video, audiomagnetici e microformati (microfilms e microfiches) consultabili per mezzo delle macchine gestite dal Centro Tecnologie Multimediali.

Prestito Interbibliotecario

Consente di far pervenire in prestito materiale posseduto da altre biblioteche.
Il materiale presente in biblioteche della Provincia di Trento, facenti parte del CBT, ma non cittadine, può essere richiesto in prestito interbibliotecario tramite i poli di distribuzione.
Il materiale posseduto da biblioteche esterne alla Provincia di Trento può essere chiesto, in prestito o in riproduzione, tramite l’apposito Ufficio presso la sede centrale del Sistema Bibliotecario di Ateneo sita in via Verdi.

Informazione e istruzione

Il personale della biblioteca è a disposizione per fornire assistenza e informazioni sui servizi, sull’ uso degli strumenti disponibili in biblioteca, sulle risorse bibliotecarie e documentalistiche in genere, con particolare approfondimento per ricerche mirate e tesi di laurea.
Vengono altresì organizzate lezioni e seminari nell'ambito degli strumenti bibliografici e bibliotecari, sia su iniziativa autonoma della biblioteca, sia su richiesta di docenti e studenti.
 

Fotocopie

Nell’atrio della portineria vi sono a disposizione fotocopiatrici per la riproduzione autonoma da parte degli utenti in base alle vigenti leggi.
 

Indirizzi presso il polo di Lettere

dott.Vittorio Carrara   (Responsabile)
0461 881715

dott. Fabrizio Zanella
0461 881715
fabrizio.zanella@biblio.unitn.it

Carlo Favale (Servizio bibliografico e consulenza)
0461 881706
carlo.favale@biblio.unitn.it

Distribuzione
0461 881716
Seminterrato
0461 881711

Alcuni indirizzi presso gli Uffici Centrali

Via Verdi, 26

Paolo Bellini  (Direttore)
paolo.bellini@biblio.unitn.it

Giuliano Girardi  (Vicedirettore)
giuliano.girardi@biblio.unitn.it

Prestito Interbibliotecario
Ivana Eccher - Coordinatore
silvia.tapparo@biblio.unitn.it
 
 
 

Pagina e opuscolo  a cura di  ©  Carlo Favale
Università degli Studi di Trento - Sistema Bibliotecario di Ateneo